Molestie e violenza anche di tipo sessuale nei luoghi di lavoro (di Raffaele Guariniello, Coordinatore del Gruppo Sicurezza del lavoro e Tutela del consumatore alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino) 


29 giugno. Dichiarazione di Carmine Vaccaro, segretario regionale UIL Basilicata sul Rapporto Istat. Contrasto alla povertà, in Basilicata strada ancora lunga e piena di ostacoli

26 giugno. Comunicato UIL Basilicata. La difficile vertenza dei Centri per l’Impiego ha trovato ieri, con la sottoscrizione di un accordo unitario, una definitiva conclusione con l’inserimento nei ruoli regionali dei circa cento dipendenti che verranno contestualmente assegnati all’Agenzia Regionale LAB. Un percorso resosi possibile in virtù di un finanziamento statale di sei milioni di euro e dalla deroga nazionale prevista per l’allargamento del fabbisogno assunzionale della Regione che viene così ulteriormente incrementato. La UIL precisa che sei milioni di euro sono sufficienti a garantire anche il salario accessorio senza che incida negativamente sul resto del personale regionale 

 Il sito dell’Agenzia Regionale Lavoro e Apprendimento Basilicata (LAB)

speciale-17-congresso-nazionale-uil.jpg

23 giugno. Barbagallo rieletto Segretario generale della UIL. La UIL al centro per dettare l’agenda politica ed economica del Paese

22 giugno. XVII Congresso nazionale UIL. Barbagallo: «Importanti le aperture del vice premier Di Maio». «Non tutte le idee espresse sono chiare, ma siamo pronti a confronto»

22 giugno. XVII Congresso nazionale UIL.  L'appello del segretario generale della UILM, Rocco Palombella, di fronte a Di Maio: ''Basta esuberi all'ILVA''. Tutti in piedi ad applaudire

21 giugno. XVII Congresso nazionale UIL. Relazione del Segretario generale, Carmelo Barbagallo 

 Relazione del Segretario generale, Carmelo Barbagallo (video)

15 giugno. Studio UIL - IMU TASI. Con il prossimo acconto del 18 giugno il conto complessivo dell´IMU/TASI sarà di 10,3 miliardi di euro (20,4 miliardi di euro il conto totale). Oltre 25 milioni di proprietari di immobili diversi dall’abitazione principale (il 41% sono lavoratori dipendenti e pensionati), dovranno presentarsi alla “cassa” per l’acconto dell’IMU/TASI. Il costo medio complessivo dell’IMU/TASI su una “seconda casa” ubicata in un capoluogo di provincia, spiega Guglielmo Loy - Segretario Confederale UIL - sarà di 1.070 euro medi (535 euro da versare con la prima rata di giugno), con punte di oltre 2 mila euro nelle grandi città (a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali) 

13 giugno. Proietti (UIL nazionale): modificare i criteri dei coefficienti di trasformazione per le pensioni. Gli attuali criteri di individuazione dei coefficienti di trasformazione legati all’aspettativa di vita sono causa di un’oggettiva penalizzazione per i lavoratori che andranno in pensione a partire da gennaio 2019. Infatti, volendo fare un esempio, un lavoratore che andrà in pensione a 67 anni, il 2 gennaio 2019, riceverà un trattamento annuo lordo di 13.411 €, ben 268 € in meno di un lavoratore che, a parità di montante contributivo e di età anagrafica, andrà in pensione il 31 dicembre 2018

13 giugno. Comunicato del Segretario generale regionale della UIL Basilicata, Carmine Vaccaro. Contrattazione unica di sito indotto ENI. “Riteniamo inopportuna e poco rispettosa la nota di Confindustria che rimarca in maniera chiara ed inequivocabile la propria chiusura in merito alla Contrattazione unica di sito per i lavoratori dell’Indotto ENI di Viggiano”. Lo dichiara Carmine Vaccaro, Segretario Generale della UIL di Basilicata che evidenzia “quanto sia necessaria una presa di posizione condivisa delle OO.SS. che nel corso dell’Assemblea con i lavoratori dell’indotto ENI hanno assunto una posizione chiara ed inequivocabile che non può prestarsi a libere interpretazioni né a necessità di visibilità di alcuno” 

12 giugno. Comunicato CGIL CISL UIL Basilicata. Inaccettabile la risposta di Confindustria su contrattazione unica di sito indotto ENI 

7 giugno. Comunicato UILTEC Basilicata. Elezioni RSU/RLS Acquedotto Lucano: “Una vittoria della democrazia ed una crescita importante della UILTEC che ci impegna a continuare sul percorso intrapreso” 

6 giugno. Comunicato UILCOM Basilicata. Lucart Avigliano: elezioni RSU, buon risultato UILCOM. Si sono tenute nei giorni scorsi alla Lucart di Avigliano le elezioni per il rinnovo delle RSU/RLS. La UILCOM-UIL, nell’evidenziare la grande partecipazione dei lavoratori che ha superato il 94%, esprime grande soddisfazione per il risultato ottenuto che raggiunge il 35.50% dei consensi, conquistando un seggio RSU. Il delegato eletto è Guercio Vincenzo Donato 

4 giugno. Relazione introduttiva del segretario regionale Carmine Vaccaro al 1° Congresso Regionale UIL Basilicata Potenza e Matera svoltosi il 1 e 2 giugno 2018 

4 giugno. Dichiarazione del segretario generale UIL Basilicata, Carmine Vaccaro. Apprendiamo con stupore che in questa regione si organizzano tavole rotonde relativamente al ruolo e all’importanza del partenariato sociale senza invitare le parti sociali, così come contrariamente avviene in tutta Europa. In Europa si ritiene che il partenariato sociale sia fondamentale in Basilicata no... 

31 maggio. Comunicato FISASCAT-CISL e UILTuCS UIL. Le segreterie regionali della FISASCAT-CISL e della UILTUCS-UIL di Basilicata, esprimono grande rammarico per lo stallo della discussione con la I.F.M. S.p.a., nonostante lo sciopero già indetto per il giorno 1 Giugno 2018. Le OO.SS. ritengono ingiustificabile ed inqualificabile l’atteggiamento aziendale che unilateralmente decide di ridurre l’orario contrattuale ai lavoratori interessati pur sussistendo le medesime condizioni economiche, contrattuali ed organizzative precedenti al cambio di appalto con gli stessi carichi di lavoro e pasti erogati ai dipendenti dell’Ansaldo STS 

28 maggio. Camusso, Furlan e Barbagallo scrivono al Presidente Mattarella

17 maggio. CGIL, CISL e UIL: prossima settimana assemblee e 2 ore di sciopero. Ancora un morto sul lavoro, ancora una vita spezzata che allunga quella che ormai va assumendo le dimensioni di una strage. Le Istituzioni non possono assistere con indifferenza, l'intero Paese deve mobilitarsi, devono farlo tutti coloro che hanno responsabilità in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. CGIL, CISL, UIL hanno elaborato una piattaforma unitaria per combattere gli infortuni, le malattie professionali e promuovere il diritto alla tutela della salute e sicurezza sul lavoro, sollecitando tutto il Paese dalle piazze del Primo Maggio a condividerne gli obiettivi

17 maggio. UIL e UILA hanno consegnato al Presidente della Camera due proposte di legge su welfare e genitorialità. Nello specifico, la prima proposta di legge di iniziativa popolare riguarda la modifica delle norme a sostegno della genitorialità, dell’occupazione femminile e della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro per madri e padri. La seconda riguarda le modifiche alla Naspi, l’estensione dell’APE Sociale alle categorie di lavoratori che ne sono esclusi

16 maggio. Proietti: avviare il confronto per continuare a cambiare la Fornero. La UIL chiede al futuro Governo di avviare un confronto per continuare a cambiare la legge Fornero dopo i positivi interventi degli ultimi 2 anni, tenendo al centro i temi dell’introduzione della flessibilità di accesso alla pensione per tutti i lavoratori intorno ai 63 anni e dell’estensione a tutti i lavoratori della possibilità di pensionamento con 41 anni di contribuzione, a prescindere dall’età

15 maggio. Barbagallo: istituire reato specifico per incidenti sul lavoro. Serve un governo per affrontare i problemi dell’economia

10 maggio. Le donne vittime di violenza devono poter contare su una rete che le accolga e fornisca loro quel coraggio necessario a farle uscire dal ciclo dei maltrattamenti. Secondo questo spirito la UIL, attraverso i centri di ascolto mobbing&stalking, ha sottoscritto a dicembre scorso con l’associazione Telefono Rosa un protocollo d’intesa contro tutte le violenze. Una collaborazione già attivata da anni, ma che di giorno in giorno si arricchisce dell’impegno di entrambe le realtà per il sostegno alle vittime e il contrasto agli abusi

 Il nuovo spot antiviolenza per il 2018 dal titolo #iosonolibera di Telefono Rosa

9 maggio. Dichiarazione del segretario generale della UIL Basilicata, Carmine Vaccaro. Povertà’: accelerare elaborazione Piano 2018-2020. I dati forniti oggi dal presidente dell'Istat, Giorgio Alleva, nell'audizione sul Def, secondo i quali nel 2017 la condizione di povertà riguarderebbe circa 5 milioni di persone, l'8,3% della popolazione residente, in aumento rispetto al 7,9% del 2016 e al 3,9% del 2008, con un’accentuazione più marcata ed allarmante al Sud, non ammettono distrazioni e rallentamenti nell’elaborazione del "Piano per gli Interventi e i Servizi sociali di Contrasto alla Povertà 2018-2020" affidato alla "Rete regionale di protezione ed inclusione sociale" istituita lo scorso mese 

 Istat, nel 2017 circa 5 milioni gli italiani in povertà assoluta. Secondo l’Istituto di Statistica il rischio di povertà è peggiorato soprattutto al meridione. L'incidenza è salita dal 3,9% del 2008 all'8,3% nel 2017. Aumentano gli italiani in povertà assoluta. Nel 2017 - secondo i dati Istat - il fenomeno riguarderebbe circa 5 milioni di individui, l'8,3% della popolazione residente, in aumento rispetto al 7,9% del 2016 e al 3,9% del 2008. Le famiglie in povertà assoluta, secondo stime preliminari, sarebbero 1,8 milioni, con un'incidenza del 6,9%, in crescita di sei decimi rispetto al 6,3% del 2016 (era il 4% nel 2008). Complessivamente, l'Istat stima che nel 2017 siano in povertà assoluta 154 mila famiglie e 261 mila individui in più rispetto al 2016. Dal punto di vista territoriale, i dati provvisori mostrano aumenti nel Mezzogiorno e nel Nord, e una diminuzione al Centro. L'aumento delle famiglie in povertà assoluta è, inoltre, sintesi di una diminuzione in quelle in cui la persona di riferimento è occupata, e di un aumento in quelle in altra condizione 

8 maggio. Barbagallo: «il Paese ha bisogno di un Governo. Tornando al voto non si uscirebbe dallo stallo». Lo stallo politico, che ormai da due mesi a questa parte sta interessando il nostro Paese, è il tema dominante del momento. L´ennesimo esito negativo delle consultazioni genera preoccupazione anche nel mondo del lavoro. Lo ribadisce il Segretario generale della UIL, Carmelo Barbagallo, a margine del XII Congresso regionale della UIL Sicilia, al quale è intervenuto per concludere i lavori: «I partiti - ha sottolineato Barbagallo - devono fare, tutti, un passo indietro e non pensare solo al consenso immediato: abbiamo bisogno di politiche economiche che facciano uscire il Paese da una crisi ancora diffusa. Ho l’impressione - ha proseguito il leader della UIL - che, se si ritornasse subito al voto, non usciremmo da questo stallo. Il Paese ha bisogno subito di un Governo sia per confrontarsi positivamente con l’Europa sia perché si risolvano le tante questioni ancora aperte»

7 maggio. Comunicato unitario FAI FLAI UILA Basilicata. Forestazione: “Sottoscritto un accordo dove programmazione e certezze prospettiche viaggiano insieme” 

3 maggio. CGIL, CISL, UIL: tagli ai fondi coesione minano sviluppo e riduzione divari. «Tagli consistenti ai fondi di coesione e alla Pac, la politica agricola comune, minano il disegno di un´Europa federale, sociale e dei popoli. Come già abbiamo affermato davanti al Parlamento europeo, la politica di coesione economica, sociale e territoriale rappresenta una componente fondamentale del disegno europeo, come descrivono gli stessi Trattati, per promuovere uno sviluppo armonioso e ridurre i divari». È quanto dichiarano in una nota unitaria i segretari confederali di CGIL, CISL e UIL Gianna Fracassi, Angelo Colombini, Guglielmo Loy, in merito al nuovo bilancio Ue post 2020 presentato ieri dalla Commissione Europea

 Quadro finanziario pluriennale post 2020, politica di coesione e Pac - Le priorità strategiche di CGIL-CISL-UIL (aprile 2018) 

26 aprile. In Basilicata più 38,1% in cassa integrazione e circa 2.700 posti salvati. UIL: "Aumento delle domande di disoccupazione e preoccupante la situazione del lavoro femminile"

24 aprile. 3° Rapporto 2018 UIL Cassa Integrazione (dati di marzo 2018). La cassa integrazione, che in questi lunghi anni di crisi ha avuto un ruolo prioritario nel mantenimento dei posti di lavoro, continua la sua discesa di richieste anche a marzo dove le ore autorizzate sono state 21,4 milioni (-5,3% su febbraio) e che chiudono il I trimestre 2018 con complessive 62,4 milioni di ore (con una variazione tendenziale del -38,7%). Passando dall’analisi delle gestioni alla fotografia del territorio, il Nord, in valori assoluti, è interessato dal maggior numero di ore autorizzate (32,5 milioni) sebbene con un utilizzo dello strumento in diminuzione del 39,5% sullo stesso periodo del 2017, a cui segue il Mezzogiorno con 16 milioni di ore e una flessione del 35,9% ed il Centro con 14 milioni di ore (-39,9%). Aumenti dell’ammortizzatore sociale in sole 3 Regioni: Valle d’Aosta (+83,6%), Sardegna (+40,3%) e Basilicata (+38,4%). Viceversa, il Molise, vede la più alta caduta di ore di cassa integrazione autorizzate (-73,2%). 20 le Province che registrano incrementi dell’ammortizzatore sociale, con il più alto aumento ad Isernia (+146,7%), a fronte di Savona interessata dalla maggiore flessione (-91,1%) 

1° marzo. Ipotesi di accordo su riforma sistema contrattuale. Confindustria e CGIL, CISL e UIL, nella giornata del 28 febbraio 2018, hanno raggiunto un Accordo su un nuovo modello contrattuale e relazioni industriali. L’intesa, che sarà sottoscritta il 9 marzo 2018 con la condivisione degli organismi delle tre organizzazioni sindacali, conferma i due livelli di contrattazione, nazionale e di secondo livello (aziendale o territoriale), con l’indicazione dei criteri di calcolo degli aumenti salariali. Inoltre, introduce il Trattamento economico complessivo (Tec) ed il Trattamento economico minimo (Tem). Infine, definisce la misurazione della rappresentatività anche per le imprese

 Contenuti e indirizzi delle relazioni industriali e della contrattazione collettiva di Confindustria e CGIL, CISL, UIL 

Accordi Interconfederali richiamati dall'Accordo Interconfederale sulle linee guida per la riforma dei contenuti e delle modalità delle relazioni industriali e degli assetti della contrattazione collettiva:

 Testo Unico sulla rappresentanza 10/01/2014;
 Accordo Interconfederale 14/07/2016;
 Accordo Interconfederale 01/09/2016





IL PETROLIO IN BASILICATA (concessioni coltivazioni e stoccaggio, centrali trattamento e raccolta, permessi di ricerca e istanze di permessi di ricerca, gettito royalties, studi e ricerche)  

 Elenco dei permessi di ricerca e coltivazione in Basilicata (aggiornato al 28 febbraio 2018) 

Commission Parlamentare d'inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati. Relazione sulle questioni ambientali connesse a prospezione, produzione e trasporto di idrocarburi in Basilicata 

 Rapporto sullo studio della Commissione Valutazione Impatto Sanitario dei Comuni di Grumento Nova e Viggiano - Settembre 2017 (219 pagine) 

 Linea Guida per la Valutazione di Impatto sulla Salute (VIS)

 Nuovi dati su petrolio e salute in Val d'Agri

 Sorveglianza sanitaria delle popolazioni residenti nelle aree regionali di estrazione petrolifera - Relazione e proposte di sviluppo delle attività 

 La descrizione del profilo di salute delle popolazioni della Val d’Agri attraverso lo studio dei dati sanitari correnti (Accordo di collaborazione ISS - Regione Basilicata contributo dell’Ufficio di Statistica dell’ISS) 

 Petrolio e biodiversità in Val D’Agri - Linee guida per la valutazione di impatto ambientale di attività petrolifere onshore (Alberto Diantini) 

 Le mille ombre dello sfruttamento petrolifero in Basilicata 


 Permessi di ricerca idrocarburi e di prospezione nel mar Ionio 

 Terzo rapporto trimestrale sullo stato dell'ambiente in Basilicata - periodo luglio settembre 2017 (ARPAB) 

 Rapporto 2017 sulla Radioattività Ambientale in Basilicata 

 Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali - Regione Basilicata

 Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo. Basilicata


 


Utilissimo indirizzario, rubrica telefonica e link per: Servizi per l’infanzia e la famiglia, Anziani, Immigrazione - Handicap, Tossicodipendenze - Telefonia sociale, Volontariato, Associazioni Ambientaliste - Cultura, Ist. Superiori - Università di Basilicata - Ass. di categoria, Difensore Civico - Associazioni difesa consumatori, Ass. Culturali - Cinema e teatri - Tempo libero, Impianti sportivi, AZIENDA SANITARIA di POTENZA (ASP), Esenzioni dal Ticket, Strutture sanitarie private convenzionate, Ospedale Oncologico regionale CROB - Rionero in Vulture, Azienda Ospedaliera Regionale AOR - San Carlo, Sindacati - Patronati e CAF, Opportunità per disoccupati, Organi d’informazione, Documenti: dove farli, Numeri utili, Utenze, Trasporti e Automobile, Municipio di Potenza, Farmacie - Parrocchie e Chiese della città 







Nuovi LEA 2017: la Guida alle esenzioni per le malattie rare


  



MATERA 2019 Capitale Europea della Cultura








Farmacie: Provincia di Matera - Provincia di Potenza

Info e utilità: Comune Potenza - Comune Matera

28 giugno. Corruzione e turbativa d’asta. Divieto di dimora per il Consigliere regionale Francesco Mollica. Due arresti e sei divieti di dimora sono stati notificati all’alba di oggi a otto persone, indagate a vario titolo per truffa aggravata ai danni di ente pubblico, turbativa d’asta, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, corruzione, falso in atto pubblico, bancarotta fraudolenta. Ai domiciliari sono finiti gli imprenditori Mario Giugliano e Nicola Auletta, divieto di dimora per Francesco Mollica (ex presidente del Consiglio regionale lucano ed attuale consigliere regionale) Maria Assunta Frescura, Nicola Cerroni, Pietro Gliella, Giulio Ferrara e Carlo Costa, segretario Filt Cisl Basilicata. Avvisi di garanzia sarebbero stati notificati anche all’ex sindaco di Potenza, Vito Santarsiero, (attuale presidente del Consiglio regionale della Basilicata) e all’assessore comunale Carmen Celi. In totale 17 gli indagati

28 giugno. Reddito Minimo di inserimento, completata modifica del programma. Separate le due categorie A e B. “Con la norma approvata – commenta l’assessore regionale Roberto Cifarelli – si è provveduto alla separazione delle due categorie di riferimento A e B che compongono la platea dei beneficiari del reddito minimo di inserimento avviando in questo modo una nuova pianificazione di interventi specifici per ciascuna categoria. Relativamente alla categoria A, cui appartengono i lavoratori fuoriusciti dalla platea della mobilità in deroga, si possono perfezionare le procedure, già avviate, da parte del Consorzio di Bonifica che prevedono che gli stessi siano inseriti a partire dai primi giorni di luglio in attività lavorative nel settore idraulico-forestale, destinate alla tutela del patrimonio forestale pubblico, al contenimento del rischio idrogeologico e alla messa in sicurezza dei territori

26 giugno. La Basilicata perde gli studenti universitari. Oltre 2300 in fuga nel 2017. Di questo “allarme” sociale si fa carico l’indagine del CSSEL-UIL, contenuta nel rapporto sul mercato del lavoro 2018

14 giugno. Truffa e riciclaggio ai danni di giovani in cerca di lavoro, tre arresti a Potenza. I ragazzi si sono trovati indebitati dopo aver firmato contratti di conto corrente ed essere stati nominati presidenti di associazioni no profit

14 giugno. Corruzione, truffe sulle multe dell'autovelox nel Materano: 5 arresti. In carcere anche il capo della polizia municipale di Tursi: secondo quanto ricostruito dagli investigatori, chiedeva un "incentivo" per ogni contravvenzione elevata con l'uso degli autovelox

13 giugno. Mamme lucane scrivono al Ministro Costa: “Lei che si è tanto attivato per la Terra dei fuochi, faccia qualcosa anche per la Basilicata”. Non chiediamo molto, soltanto un futuro dignitoso per i nostri figli

8 giugno. Quei fusti sepolti di cui è meglio non parlare. Bocche cucite sullo studio del CNR, che nel 2003 parlò di "presenza di bidoni metallici interrati nel sottosuolo" lungo la Pista Mattei di Pisticci


Leggi Regionali

Delibere, Decreti e Ordinanze

Avvisi e Bandi pubblici

BUR on line

 

2 luglio. La medaglia d'oro della staffetta azzurra femminile 4x400 ai Giochi del Mediterraneo scatena i social: "Sono loro la risposta italiana a Pontida". La foto che le ritrae sorridenti è stata condivisa da migliaia di utenti. Quattro giovani atlete che sono il presente e il futuro di questo paese. E il caso diventa poltico. Saviano: "L'Italia multiculturale nata dal sogno repubblicano non verrà fermata"

2 luglio. Traffico di esseri umani e riciclaggio di diamanti, 17 arresti dei carabinieri di Palermo. L'organizzazione criminale aveva rapporti con Cosa nostra, a cui vendeva armi, e col gruppo paramilitare albanese Nuovo UCK, legato ad ambienti jihadisti

30 giugno. Migranti, Open Arms salva 59 migranti e accusa: "Quei 100 morti di ieri colpa della Guardia costiera italiana e libica". La nave della Ong catalana ha soccorso stamattina un gommone con 59 persone, tra cui quattro bambini: "Spetta alla Spagna stabilire il porto sicuro". E secondo quanto si apprende, una seconda imbarcazione, la Astral, su indicazione libica, è intervenuta per un'altra imbarcazione. Nuova polemica Salvini-Malta. La guardia costiera libica salva 270 persone

30 giugno. Conti pubblici, il monito di Cottarelli: "Senza Monti e Fornero il debito sarebbe al 145% del Pil". L'ultimo dossier dell'Osservatorio sui conti pubblici diretto dall'ex commissario alla Spending Review. Senza la stretta fiscale del 2012 l'indebitamento sarebbe cresciuto ancora più rapidamente. Un messaggio al governo che invece punta ad utilizzare la leva del deficit per finanziare una parte delle misure espansive del suo programma

 L’andamento del debito dopo la stretta fiscale del 2012. Perché nonostante le politiche di austerità introdotte nel 2012 il rapporto tra debito pubblico e Pil è aumentato negli anni successivi? L’aumento del rapporto tra debito pubblico e Pil non dimostra forse che le politiche di austerità sono controproducenti perché causano un aumento del debito rispetto al Pil? Questa nota, attraverso semplici simulazioni, dimostra che, senza la stretta fiscale del 2012, il rapporto tra debito e Pil sarebbe aumentato più rapidamente e sarebbe attualmente tra il 142 e il 145 per cento. In realtà, con un debito in crescita ancora più rapida di quanto verificatosi, la crisi si sarebbe probabilmente approfondita causando il completo crollo dell’economia italiana

29 giugno. Migranti, il documento del vertice Ue: centri volontari e paletti per le navi delle Ong. Concessioni ai paesi di Visegrad e 500 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo per rifinanziare il trust Fund per l'Africa. La Germania ottiene la limitazione dei movimenti secondari. Altri sei mesi di sanzioni alla Russsia

 Il documento con le conclusioni adottate nella riunione del Consiglio Europeo del 28 giugno 2018 

 I 4 punti oscuri del vertice Ue sui migranti e perché Conte poteva fare di più

29 giugno. Migranti, nuovo naufragio nel Mediterraneo: morti 3 bambini, 100 i dispersi. L'Italia chiude i porti alle Ong. A dare notizia dell'affondamento del gommone la Guardia costiera libica, 16 i superstiti. Avvistati dalla guardia costiera libica atri tre barconi con 345 migranti. Sono 1.000 le vittime del mare dall'inzio dell'anno. Il ministro dell'Interno: "Le organizzazioni non governative vedranno l'Italia solo in cartolina". Toninelli "ferma" l'Astral. Mfs dopo l'accordo Ue: "Condannano le persone a rimanere intrappolate in Libia o a morire in mare". Malta processa il capitano della Lifeline

29 giugno. La sinistra ha perso le sue radici e le sue ali: per questo in Italia non esiste più. La crisi ha radici antiche. Nell’assenza di rappresentanza degli interessi del popolo e nella fine di un pensiero sui tempi nuovi. Ora per ripartire servono idee straniere, ovvero sconosciute

29 giugno. Salvini: "I 50 milioni della truffa sui rimborsi elettorali? Spesi in dieci anni". Il vicepremier ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital non spiega, però, come e da chi siano stati spesi quei soldi incassati falsificando le pratiche sul finanziamento ai partiti durante la segreteria Bossi. E soprattutto non chiarisce perché, essendo oggetto di un reato, siano stati spesi anziché essere restituiti allo Stato

29 giugno. Rider, da quattro aziende impegno per nuove tutele: da contratto di collaborazione a compenso orario minimo. La carta dei valori siglata da Foodora, Foodracers, Moovenda e Prestofood. Per i ciclofattorini copertura assicurativa sul lavoro e per danni a terzi. Freddi i lavoratori: "Nessun intervento sui due temi più importanti: riconoscimento della subordinazione e abolizione del cottimo"

29 giugno. Conto corrente di base al via: ecco chi ha diritto allo strumento low cost. Dopo un lungo iter l'Italia ha finalmente recepito la direttiva Ue che prevede un conto corrente a spese molto basse e a 0 commissioni per le fasce più povere della popolazione. Il conto di base europeo è dedicato ai cittadini con Isee non superiore agli 11.600 euro e ai pensionati con Isee lordo non superiore ai 18.000 euro

29 giugno. Costa: "Confisca dei beni a chi inquina, come ai criminali". Il ministro dell'Ambiente ha annunciato di voler applicare ai reati ambientali la stessa norma usata per le ecomafie

28 giugno. Inchiesta stadio Roma, terminato l'interrogatorio di Parnasi: "Ho pagato tutti i partiti". L'imprenditore aveva chiesto di essere ascoltato dai pm. Al centro del confronto fiume di mercoledì sera, il ruolo di Luca Lanzalone

28 giugno. Corruzione, la procura di Milano contro l'Anac di Cantone: "Rende inutili le indagini". Le critiche del capo della procura Francesco Greco: "Notizie trasmesse tardi e comportamenti che determinano la discovery anticipata" delle prove

 Raddoppiano le denunce per "whistleblowing" (denuncia sul posto di lavoro). I dati dell'Anac: "In media due segnalazioni al giorno, molte le segnalazioni in ambito amministrativo". Più casi al Sud, ma per l'Autorità la qualità delle indicazioni è ancora scarsa. Cantone: "Aumento non indica una crescita della corruzione"

28 giugno. Pensioni, con il calo di migranti e occupati salirà il conto per l'Italia. I flussi migratori netti sono una variabile determinante nelle previsioni di spesa pensionistica sul Pil, insieme a occupati e produttività

28 giugno. Gas e luce, stangata in arrivo. Pesa il caro petrolio. Per l’elettricità la spesa (al lordo tasse) per la famiglia-tipo nell’anno scorrevole (compreso tra il 1° ottobre 2017 e il 30 settembre 2018) sarà di 537 euro, con una variazione del +4,8% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente; per la bolletta gas sarà di circa 1.050 euro, con una variazione del +2%

28 giugno. Chat ed sms al volante, c’è il sequestro dello smartphone. Smartphone alla guida: l’autista coinvolto in un incidente stradale dovrà mostrare alla polizia cellulari, tablet e ogni altro dispositivo reperibile nell’abitacolo per consentire di verificarne l’utilizzo durante la guida. E per chi si rifiuta o nasconderà il telefonino scatterà la perquisizione personale con il sequestro dell’apparato 

27 giugno. Migranti, Salvini: "Alla Libia 12 motovedette". E attacca Macron: "Fa il matto, mai vista carezza al Papa". Il vicepremier durante il question time alla Camera: "L'Italia formerà anche gli equipaggi in forza a Tripoli per continuare a proteggere vite nel Mediterraneo". E comunica i dati Oim: sulla sponda libica 662mila migranti. Martina, segretario pd: "Italia non si isoli in Europa"

27 giugno. Lifeline, i migranti in 8 Stati. Linea dura di Malta: accoglienza solo per chi ha diritto a chiedere asilo. Gli altri saranno rispediti indietro. L'annuncio del premier della Valletta Muscat che annuncia il respingimento di chi non sarà ritenuto meritevole di protezione. I Paesi coinvolti, oltre a Malta, sono Francia, Italia, Olanda, Portogallo, Belgio, Irlanda e Lussemburgo. Disponibile anche la Germania "ma solo se la nave verrà dismessa". L'imbarcazione sarà sequestrata

27 giugno. "Governo anticostituzionale sui migranti". L'appello degli intellettuali contro Salvini e Di Maio. Dopo la lettera di una studentessa a Concita De Gregorio in polemica contro il silenzio degli intellettuali, la risposta di docenti universitari, scrittori e ricercatori. E una raccolta di firme da inviare a Mattarella

27 giugno. Migranti, italiani spaccati sul respingimento dei barconi. Sì all'accoglienza, ma se lavorano gratis. I giudizi dei cittadini sulla questione delle migrazioni mostrano una società fratturata. Insufficienti le valutazioni su cooperative ed Europa

27 giugno. Ecco come vengono torturati i migranti in Libia: i referti shock della "pacchia". Profughi in catene, ustionati e denutriti, aggrediti con acido, picchiati con martelli e tubi. Siamo in grado di farvi leggere i documenti medici sulle ferite delle persone che fuggono dall'Africa e la prova delle violenze nei luoghi di detenzione

27 giugno. Quali riforme per l'Eurozona? L'Italia ai margini della partita che conta. Chi è causa del suo mal pianga se stesso. La sterile polemica per gli accordi predefiniti sulla gestione dei flussi migratori, pone l'accento su uno dei nostri tradizionali difetti. Nonostante siamo uno dei paesi fondatori e la terza economia dell'Ue, raramente ci poniamo nel gruppo di testa dei paesi che elaborano policies o cercano soluzioni di compromesso da proporre agli altri Stati. Così ai vertici ci troviamo spesso dinanzi a proposte ampiamente condivise ed è difficile far passare il nostro punto di vista o comunque far pesare i nostri interessi. Non ci resta poi che lamentarci e imprecare contro chi avrebbe dovuto vagliare ex ante le implicazioni delle nuove regole europee

27 giugno. La pioggia di miliardi europei che l’Italia spreca. E che Di Maio sogna di usare per il reddito di cittadinanza. C’è una risoluzione approvata dal Parlamento europeo che impegna la Commissione Ue ad attivarsi affinché il 20% del Fondo sociale europeo venga destinato ai progetti di sostegno al salario minimo e al reinserimento nel mondo del lavoro. Tradotto: 24 dei 121 miliardi in dotazione dal Fse dovrebbero essere utilizzati per riformare il mercato del lavoro del Vecchio continente. La quota per l’Italia è pari a 3,4 miliardi di euro, ma il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, spera di mettere le mani su una fetta ancora più grande perché “nessuno in Europa – dicono fonti vicine ai 5 Stelle – sta lavorando al reddito di cittadinanza così come lo intendiamo noi”

27 giugno. Calano i reati, ma cresce la paura: 4 italiani su 10 favorevoli alla pistola in casa. Dossier sicurezza del Censis: omicidi dimezzati e crimini diminuiti del 10%. Eppure aumentano l'insicurezza e la voglia di giustizia fai-da-te. Milano al primo posto per numero di denunce. Salvini: "Subito riforma della legittima difesa"

27 giugno. Pa digitale, primi accordi con le Regioni per spendere 4,6 miliardi. Ma c'è il rischio paralisi. Entra nel vivo il lavoro con cui l'Italia coordina la spesa delle Regioni nella pubblica amministrazione digitale. Innovativa, meno burocratica, più efficiente per cittadini e imprese. L'Abruzzo fa scuola, seguiranno quattro regioni. Ma si agita lo spettro del blocco della governance del digitale

27 giugno. Vitalizi, ex deputati contro Fico: "Class action per dire no ai tagli". Di Maio: "Ricorsi? Schiaffo alla miseria". Il progetto al vaglio dei vertici di Montecitorio: risparmi per 40 milioni. "Se c'è l'ok, via dal primo novembre". Ma gli ex parlamentari protestano: "Chiederemo i danni ai membri dell'ufficio di presidenza della Camera"

27 giugno. Panama, paradiso leghista. I fiduciari dei cassieri del Carroccio non hanno aspettato la flat tax. Le casseforti sono già state spostate nelle isole a imposte quasi zero: dal Centroamerica a Malta

27 giugno. Prenotazione carta d'identità elettronica: nuova procedura dal 1° luglio 2018, cos'è, come funziona, cosa cambia, come prendere l'appuntamento in Agenda CIE al Comune

26 giugno. Istat - La povertà in Italia. Nel 2017 si stimano in povertà assoluta 1 milione e 778 mila famiglie residenti in cui vivono 5 milioni e 58 mila individui; rispetto al 2016 la povertà assoluta cresce in termini sia di famiglie sia di individui. Anche la povertà relativa cresce rispetto al 2016. Nel 2017 riguarda 3 milioni 171 mila famiglie residenti (12,3%, contro 10,6% nel 2016), e 9 milioni 368 mila individui (15,6% contro 14,0% dell’anno precedente 

 Cosa significa essere poveri in Italia? Dice l’Istat che un italiano su cinque è a rischio povertà: ecco come funziona il calcolo

26 giugno. Cosa c'è nella bozza sul decreto dignità. Sanzioni alle aziende che delocalizzano. Multe a chi non rispetta il divieto di pubblicità del gioco d'azzardo. Abolizione del redditometro e dello spesometro. Stretta sui contratti a termine

 Cosa prevede il Decreto Dignità

26 giugno. Ecco le principali misure di contrasto alla povertà. Dal ReI all'assegno sociale il nostro ordinamento riconosce una serie di provvidenze economiche per chi versa in condizione di bisogno 

26 giugno. Una via più rapida per il reddito di cittadinanza. C’è una scorciatoia per far partire l’attivazione lavorativa e arrivare al reddito di cittadinanza promesso dal Movimento Cinque stelle. Basta usare due strumenti già disponibili, combinando il reddito di inclusione con l’assegno di ricollocazione

26 giugno. Se la flat tax può favorire i poveri. Non è detto che la flat tax avvantaggi sempre i redditi più alti. Si possono costruire combinazioni di aliquota unica e deduzione che lasciano invariata la pressione fiscale complessiva, ma la diminuiscono nettamente per le classi di reddito medio-basse

26 giugno. “Aiutarli a casa loro” non ferma i flussi migratori. Gli aiuti allo sviluppo non frenano le migrazioni. Una politica che voglia gestire i flussi e fermare davvero il traffico di vite umane dovrebbe garantire quote certe per entrare a lavorare in Europa e corridoi umanitari per i richiedenti asilo

26 giugno. Eliminata la chiamata diretta dei docenti, firma Miur-sindacati. Il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti fa cadere il primo tassello della Buona scuola renziana. I confederali: "Non ci sarà più un arruolamento arbitrario". L'associazione presidi: "Un errore che farà male agli studenti"

26 giugno. Embraco, firmato l'accordo di reidustrializzazione, salvi i 417 lavoratori. Produrrà robot per la Ventures, azienda sino-israeliana

26 giugno. La batteria dello smartphone può spiarti: password e dati a rischio. Una simulazione dimostra che, manomettendo il dispositivo, gli hacker possono carpire le nostre password e tracciare i nostri dati. L'esperto: "L'attacco potrebbe riguardare solo obiettivi mirati"

25 giugno. Pil 2017, bene Nord e Mezzogiorno ma il Centro arranca. I dati Istat relativi al Prodotto interno lordo dello scorso anno mostrano il Nord che tira l'economia italiana accompagnato da una buona crescita del Sud Italia. Bene i servizi finanziari, immobiliari e professionali oltre al commercio

24 giugno. Vertice Ue sui migranti, ecco la proposta italiana in dieci punti. Tra i passaggi più significativi, il superamento del criterio di "Paese di primo arrivo. Chi sbarca in Italia, sbarca in Europa". E poi la responsabilità comune sui naufraghi ("scindere tra porto sicuro di sbarco e Paese competente a esaminare le richieste d'asilo"). Infine vengono chiesti "centri di accoglienza in più Paesi europei"

24 giugno. Spiagge sicure: no a false griffe, massaggi e tatuaggi. Stop agli abusivi. Torna l'operazione "spiagge sicure" ma Salvini promette una stretta anche per i clienti

22 giugno. Vaccini, la ministra della Salute Grillo contro Salvini: "Sono fondamentali, decide il mio ministero". Il ministro dell'Interno su posizioni no-vax: "Dieci sono inutili e pericolosi, se non dannosi". La titolare della Salute lo ferma. La senatrice a vita Cattaneo: "Incompetente e irresponsabile"

22 giugno. Anche Vodafone lancia la sua low-cost: arriva Ho per rispondere a Iliad e Fastweb. In Italia ci saranno sette operatori: la guerra dei prezzi si fa sempre più dura. Il colosso anglosassone lancia il motto "Ho tutto chiaro" e l'offerta che prevede minuti illimitati, 30 giga di internet e nessun costo nascosto a 6,99 euro

21 giugno. Bonus telefono 2018: cos’è, requisiti ISEE, modulo Tim, come richiederlo. Bonus telefono e internet 2018: cos’è e come funziona, quali sono i requisiti ISEE richiesti e come richiederlo, modulo domanda AGCOM e scadenza sconto 50%

 Bonus luce e gas 2018

21 giugno. Oxfam: "Dietro agli scaffali dei supermercati povertà e sfruttamento". Il nuovo rapporto dell'organizzazione mette in luce l'ingiusta distribuzione dei proventi delle vendite dei prodotti alimentari: la metà va ai rivenditori, ai piccoli coltivatori e ai braccianti vanno quote minime, inferiori al 5 per cento. Ecco perché la maggior parte dei lavoratori agricoli è pagato pochissimo, anche in Italia, e spesso lavora e vive in condizioni di grave sfruttamento, ai limiti della sopravvivenza

 Il Rapporto Oxfam: Maturi per il cambiamento. Porre fine allo sfruttamento nelle filiere dei supermercati - Il lavoro nero nelle filiere è uno scandalo. Così come lo sfruttamento di quei lavoratori a cui le multinazionali, inclusi i supermercati, devono i loro profitti. Le multinazionali esternalizzano volutamente la violenza, l’oppressione, i salari bassi e il lavoro precario e spesso pericoloso che alimenta i loro guadagni... 

   

2 luglio. Messico, vittoria. per Lopez Obrador il primo presidente di sinistra. La vittoria del fondatore del movimento Morena è larghissima. Conquistata anche municipalità della capitale

1° luglio. Germania, si spacca il governo: leader Csu respinge proposta Merkel sui migranti e si dice pronto a lasciare. Il ministro dell'Interno Seehofer parla al direttivo del suo partito e poi annuncia il passo indietro. La cancelliera alla Zdf: "Un accordo con l'Italia non era possibile"

  


27 giugno. Morti sul lavoro, 389 denunce nei primi 5 mesi dell'anno. Il rapporto annuale dell'Inail: 617 vittime nel 2017, dato in discesa rispetto al 2016

 Relazione Annuale 2017 del Presidente Massimo De Felice 

 Appendice statistica 

19 giugno. Def, Tria: calo del debito necessario, task force per il rilancio degli investimenti. Via libera dell'Aula della Camera alla risoluzione di maggioranza Lega-M5S sul Def. I voti favorevoli sono stati 330, quelli contrari 242. La risoluzione impegna il governo a disinnescare le clausole di salvaguardia sugli aumenti Iva, che l’anno prossimo valgono 12,5 miliardi, e chiede di «riconsiderare in tempi brevi» il quadro di finanza pubblica 2019-2021, puntando su una maggiore flessibilità delle regole Ue

 Documento di Economia e Finanza 2018 - Dossier giugno 2018 (a cura del Servizio Studi e Servizio Bilancio  del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati) 





I REQUISITI PER LA PENSIONE NEL 2018 

GUIDA ALLE PENSIONI 2018 E STRUMENTI DI CALCOLO 

Controlla la prima data utile per andare in pensione dopo le ultime novità contenute nella legge di bilancio per il 2018

Pensioni e previdenza, le ultime novità. Ultimi aggiornamenti in materia di pensioni, previdenza e assistenza: come si evolvono la legge e le regole operative Inps 

29 giugno. Guida alle principali modalità per guadagnare la pensione anticipata prima delle regole fissate dalla legge Fornero. Dall'Ape sociale ai lavori usuranti, dal cumulo dei periodi assicurativi all'ape di mercato 

18 giugno. INPS: luglio 2018 - quattordicesima a favore dei pensionati. L’INPS ha emanato il messaggio n. 2389 del 13 giugno 2018, con il quale comunica che, unitamente alla mensilità di pensione di luglio 2018, l’Istituto provvederà d’ufficio ad erogare la somma aggiuntiva, c.d. quattordicesima, a favore dei titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico dell’Assicurazione Generale Obbligatoria dei lavoratori dipendenti, delle gestioni speciali dei lavoratori autonomi, della gestione separata, delle forme sostitutive, esclusive della medesima (purché gestite dall’Inps) e del Fondo Clero

16 giugno. A chi spetta lo sconto di cinque mesi sull'età pensionabile dal 2019. Coinvolti i lavoratori addetti alle mansioni gravose ed usuranti con almeno 30 anni di contributi. Per l'esenzione occorrerà una domanda telematica all'Inps 

14 giugno. Pensioni, arriva la Quattordicesima a luglio. Le platee beneficiarie. L'Inps illustra l'articolazione delle fasce di reddito dei pensionati che dal prossimo luglio avranno diritto alla corresponsione della cd. quattordicesima 

12 giugno. Pensioni, scatta la dispensa da quota 67 per gli addetti alle mansioni gravose. In Gazzetta ufficiale il decreto del Ministero del Lavoro che regola le modalità di presentazione delle domande volte ad ottenere la dispensa dal prossimo adeguamento alla speranza di vita Istat 

9 giugno. Così si ridurranno le pensioni dal 2019 a causa della speranza di vita. E' l'effetto occulto della pubblicazione dei nuovi coefficienti di trasformazione dei montanti contributivi. Per agganciare il medesimo valore della pensione occorrerà lavorare di più 

9 giugno. Previdenza, ecco i coefficienti di trasformazione per il biennio 2019-2020. In Gazzetta il decreto del Ministero del Lavoro che rivede i coefficienti di trasformazione dei montanti contributivi per i lavoratori che usciranno dal 1° gennaio 2019 

4 giugno. Pensioni, ok alla riliquidazione all'età di vecchiaia se più favorevole per l'assicurato. La Corte di Cassazione precisa i contorni della facoltà riconosciuta dalla Sentenza della Corte Costituzionale numero 428/1992. Ricalcolo possibile all'età di vecchiaia se il trattamento è più favorevole per l'assicurato

1° giugno. Come aumentare la pensione chiedendo i "diritti inespressi" (se ricorrono le condizioni) 

31 maggio. Cumulo contributivo per i liberi professionisti (di Livio Lodi) 

27 maggio. Pensione Anticipata, dal 2019 serviranno 43 anni e 3 mesi di contributi. Anche i requisiti per la nuova pensione di anzianità introdotta dalla Legge Fornero cresceranno di cinque mesi a causa della speranza di vita. Un anno in meno per le donne 

24 maggio. Pensioni anticipate 2018. Dalla pensione anticipata al prepensionamento, dall’Ape alle nuove pensioni quota 100 e quota 41: tutti i modi per uscire prima dal lavoro 

24 maggio. Pensioni, istituita la Commissione per lo studio della spesa assistenziale e previdenziale. Palazzo Chigi ha approvato il decreto che istituisce la Commissione Tecnica formata da esperti designati dal Governo e dalle parti sindacali. I lavori dovranno concludersi entro il 30 Settembre 2018

23 maggio. Pensioni, il taglio delle pensioni anticipate liquidate prima del 2015 è legittimo. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale respingendo la questione di legittimità sollevata dal Tribunale di Palermo. I pensionati tra il 2013 ed il 2014 non hanno diritto alla restituzione dei ratei decurtati sino al 31 dicembre 2015

14 maggio. Pensioni, niente uscita anticipata per chi si dimette. L'APE sociale e il pensionamento con 41 anni di contributi per i cd. precoci è riconosciuto, tra l'altro, solo ai lavoratori che hanno subito un licenziamento o che si sono dimessi per giusta causa

10 maggio. Pensioni, come cambia la rivalutazione degli assegni dal 2019. Scade quest'anno la disciplina transitoria prevista dalla Finanziaria del Governo Letta. A trarne i maggiori benefici saranno i pensionati con assegni superiori a 2mila euro lordi

8 maggio. Pensioni, entro il 30 giugno la graduatoria su Ape sociale e Precoci. Al via la fase di monitoraggio e di verifica delle condizioni da parte dell'Inps sulle istanze presentate nel 2018

5 maggio. Cosa cambia per i pensionati con il rinnovo del contratto nel pubblico impiego. Il rinnovo del contratto per i dipendenti pubblici avrà effetti anche sulla misura della pensione del personale che è già stato collocato a riposo e, anche se in misura più contenuta, sull'indennità di buonuscita 

4 maggio. Cumulo, al via la piattaforma automatica per il pagamento delle pensioni. L'Inps ha predisposto la piattaforma "Cumul" per il pagamento degli assegni in regime di cumulo con le casse professionali. Ma allo stato attuale ancora non risultano pensioni effettivamente messe in pagamento

ARCHIVIO PENSIONI 2018 

GUIDE E APPROFONDIMENTI APE SOCIALE APE VOLONTARIO




Ispettorati Territoriali del Lavoro Potenza-Matera


Il testo del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, integrato con circolari, accordi Stato Regioni, interpelli ed altre fonti normative ed amministrative (pubblicato dall'’Ispettorato Nazionale del Lavoro - edizione maggio 2018) 

 Le nuove sanzioni dal 1° luglio 2018 per le violazioni su salute e sicurezza sul lavoro 



2 luglio. Dal 1° luglio 2018 il divieto delle retribuzioni in contanti. Dal 1° luglio 2018 i datori di lavoro ed i committenti non potranno più corrispondere ai lavoratori/collaboratori la retribuzione/compenso, nonché ogni anticipo di essa, per mezzo di denaro contante, indipendentemente dalla tipologia del rapporto di lavoro instaurato. I rapporti esclusi dal divieto al pagamento in contanti delle retribuzioni sono i rapporti di lavoro instaurati con le Pubbliche Amministrazioni (di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165), i rapporti di lavoro domestico (di cui alla legge 2 aprile 1958, n. 339 e a quelli comunque rientranti nell’ambito di applicazione dei CCNL per gli addetti a servizi familiari e domestici, stipulati dalle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative a livello nazionale)

 Accordi conciliativi in materia di lavoro: quali somme non possono più essere pagate in contanti (di Roberto Camera - Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro)

1° luglio. Gestione separata Inps e liberi professionisti iscritti all’albo 

29 giugno. Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro. Le dinamiche del mercato del lavoro nelle province italiane (Dati aggiornati alla media annua del 2017) 

29 giugno. Aziende in crisi e sospensione degli obblighi occupazionali. La questione relativa alla sospensione degli obblighi occupazionali riveste sempre una particolare importanza in quelle situazioni ove l’impresa “carente” si trova in uno stato di crisi temporanea o di riorganizzazione e per una serie di motivi non può ottemperare agli obblighi scaturenti dalla legge n. 68/1999 (di E. Massi)

28 giugno. MEF: Assegno nucleo familiare - rivalutazione livelli di reddito dal 1° luglio 2018. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha emanato la circolare n. 23 del 26 giugno 2018, con i nuovi limiti di reddito familiare da considerare, elaborati sulla base del reddito conseguito nel 2017, ai fini della corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare per il periodo 1° luglio 2018 - 30 giugno 2019. La circolare contiene anche le tabelle per la corresponsione dell’assegno familiare per il periodo 1° luglio 2018 - 30 giugno 2019 ed il modello di domanda 

 Le tabelle per la corresponsione dell’assegno familiare per il periodo 1° luglio 2018 - 30 giugno 2019

 Il modello di domanda

28 giugno. INPS: Lavoratori autonomi - i dati 2017 su artigiani e commercianti. È stato pubblicato l’Osservatorio sui lavoratori autonomi con i dati del 2017 relativi agli artigiani e ai commercianti

25 giugno. PrestO o lavoro autonomo occasionale: quale conviene di più al datore di lavoro (di Debhorah Di Rosa - Consulente del lavoro in Ragusa)

22 giugno. La via per la ricollocazione dei lavoratori in CIGS (E. Massi)

 Circolare Ministero del lavoro n. 11 del 7 giugno 2018 

21 giugno. INPS: l’Osservatorio sul precariato con i dati di gennaio-aprile 2018. L’Inps ha pubblicato - in data 21 giugno 2018 - i dati di gennaio-aprile 2018 dell’Osservatorio sul precariato. Le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, nel periodo gennaio-aprile 2018 sono state in tutto 2.429mila: sono aumentate del 10,4% rispetto allo stesso periodo del 2017. In crescita risultano tutte le componenti: contratti a tempo indeterminato +4%, contratti di apprendistato +14,5%, contratti a tempo determinato +8,6%, contratti stagionali +3,6%, contratti in somministrazione +23,2% e contratti intermittenti +11,1% 

21 giugno. INPS: Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni (CIG) maggio 2018. L’Inps ha pubblicato - in data 21 giugno 2018 - l’Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni maggio 2018. Il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate a maggio 2018 è stato di 23,9 milioni, in diminuzione del 39% rispetto allo stesso mese del 2017 (39,1 milioni) 

20 giugno. Rinnovato il contratto collettivo nazionale di lavoro 2018-2021 per 1,2 milioni di lavoratori agricoli e florovivaisti 

20 giugno. INL: irregolari tutte aziende che non applicano i contratti “leader” di settore. L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha pubblicato – sul proprio sito internet – una notizia dal titolo “Applicazione CCNL e tutela dei lavoratori”, con la quale evidenzia, nei fatti, la irregolarità delle aziende che non applicato i contratti collettivi di lavoro c.d. “leader”

16 giugno. Indennizzo degli infortuni - Contenzioso Inail sulle prestazioni (di Ernesto Murolo - Esperto in materia previdenziale) 

14 giugno. Cassa Integrazione in deroga, meno limiti alle Regioni per la proroga. Meno vincoli e restrizioni per la proroga della cassa integrazione guadagni in deroga. Saranno infatti considerati pienamente validi anche i provvedimenti autorizzatori concessi dalle Regioni dopo il 31 dicembre 2016 se riferiti a trattamenti che hanno avuto inizio nell’anno 2016 e durata con effetti per tutto il 2017. Lo specifica l'Inps nel messaggio numero 2388/2018 

14 giugno. Certificazione dei contratti di lavoro: le indicazioni per gli ispettori del Lavoro (E. Massi)

13 giugno. L’indennità sostitutiva di ferie ha carattere retributivo (Cassazione, Sezione Lavoro, ordinanza 13473 del 29.05.2018). La Fondazione dei Consulenti del Lavoro ha pubblicato, in data 13 giugno 2018, un approfondimento in materia di indennità sostitutiva delle ferie, oggetto di qualche incertezza anche nella giurisprudenza della Suprema Corte. La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza 13473, Sezione Lavoro del 29 maggio 2018, ha ritenuto, invece, che l’indennità sostitutiva di ferie abbia carattere retributivo e goda della garanzia prestata dall’articolo 2126 cod. civ. a favore delle prestazioni effettuate con violazione di norme poste a tutela del lavoratore, con conseguente assoggettabilità alla contribuzione previdenziale a norma dell’art. 12 della legge n. 153 del 1969 

12 giugno. Assegno di ricollocazione: percorso ad ostacoli, ma con vantaggi per aziende e lavoratori (di Eufranio Massi - Esperto di Diritto del Lavoro e Direttore del sito www.dottrinalavoro.it)

10 giugno. ARAN: Ccnl personale del comparto funzioni centrali – 2016-2018. L’Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n.131 del 8-6-2018, il Contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale del comparto funzioni centrali – Triennio 2016-2018 

9 giugno. Bonus disabili 2018, chi ne ha diritto. Bonus per l’assunzione di lavoratori disabili: chi può richiederlo, a quanto ammonta, come fare domanda 

31 maggio. Il pagamento di retribuzioni e compensi tra nuovi oneri, tracciabilità e controlli ispettivi (E. Massi)

30 maggio. Come la giurisprudenza intende la formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro (di Lorenzo Fantini - avvocato, già dirigente divisioni salute e sicurezza del Ministero del lavoro) 

24 maggio. Messaggio Inps n. 2120 del 24/05/2018. Pubblicazione del nuovo modello di domanda di Reddito di Inclusione (ReI) per le istanze presentate a decorrere dal 1 giugno 2018   

24 maggio. Visite fiscali 2018: orari Inps malattia, fasce di reperibilità, novità. Visite fiscali 2018 Inps: orari malattia dipendenti pubblici privati, statali, docenti, insegnanti, scuola, militari, novità e nuovo Polo Unico visita fiscale

24 maggio. La gestione del lavoro supplementare, dello straordinario e delle clausole elastiche nel part-time (E. Massi)

24 maggio. CCNL Enti Locali: sottoscritto il rinnovo. In data 21 maggio 2018 è stato sottoscritto dai sindacati e dall’ARAN, il nuovo contratto nazionale del personale degli Enti Locali. Il nuovo contratto prevede, per giugno, il pagamento degli arretrati relativi agli anni 2016 e 2017 e ai primi 5 mesi del 2018, per 467 mila dipendenti. Inoltre, vi sarà un aumento medio di 85 euro mensili (lordi). Il nuovo contratto ha valenza dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2018

 Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Funzioni Locali - Periodo 2016-2018 

24 maggio. Il nuovo contratto del Comparto Sanita' per il periodo 2016-2018. L'intesa raggiunta riguarderà il rinnovo del contratto per più di 540mila lavoratori, fra infermieri, operatori sanitari e amministrativi impegnati nel SSN 

 Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Sanità - Periodo 2016-2018 

24 maggio. INPS: Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni (CIG) aprile 2018. Cassa Integrazione Guadagni e Disoccupazione - Report mensile aprile 2018 

24 maggio. INPS: l’Osservatorio sul precariato con i dati di marzo 2018. L’Inps ha pubblicato, in data 24 maggio 2018, i dati di marzo 2018 dell’Osservatorio sul precariato 

23 maggio. INPS: aspettativa dei dipendenti che ricoprono cariche elettive – chiarimenti. L’INPS ha emanato la circolare n. 72 del 23 maggio 2018, con la quale, acquisito il parere del Ministero del lavoro, fornisce i chiarimenti in ordine all’applicazione, per gli iscritti a tutte le gestioni INPS (sia pubbliche che private), dell’articolo 38 della legge 23 dicembre 1999, n. 488, nei casi di abrogazione e/o rinuncia al vitalizio o alle prestazioni pensionistiche regionali destinate ai consiglieri, nei casi di restituzione della contribuzione regionale, e di sostituzione dei vitalizi con nuove prestazioni a carattere pensionistico. L’Istituto evidenzia, inoltre, l’applicabilità della disciplina di carattere generale anche ai docenti universitari 

21 maggio. Offerta di lavoro congrua e riflessi sull’indennità di disoccupazione (Roberto Camera - Funzionario dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro) 

15 maggio. Vigili del Fuoco, in Gazzetta i decreti con gli aumenti retributivi. Giunge a termine il lungo iter iniziato con il decreto legislativo 97/2017 di riordino delle carriere. I provvedimenti saranno in vigore dal 29 maggio 2018

 Il DPR 48/2018 (personale direttivo) - Entrata in vigore del provvedimento: 29/05/2018

 Il DPR 47/2018 (personale non direttivo) -Entrata in vigore del provvedimento: 29/05/2018 

14 maggio. INPS: misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale. L’INPS ha emanato la circolare n. 69 dell’11 maggio 2018, con la quale impartisce le istruzioni operative in merito alle previsioni, di cui agli articoli 1, 14 e 15 della legge 22 maggio 2017, n. 81, che hanno integrato il concetto di collaborazione coordinata e continuativa, disposto dall’articolo 52, comma 2, del D.L.vo n. 81/2015, ed esteso ai lavoratori autonomi, così come individuati all’articolo 1, alcune tutele in materia di gravidanza, malattia e infortunio. In particolare, è stata prevista la possibilità di sospendere il versamento della contribuzione in caso di malattia o infortunio grave 

9 maggio. Collocamento mirato 2018: cos'è e come funziona per disabili invalidi. Collocamento mirato obbligatorio disabili 2018: cos'è e come funziona assunzione obbligatoria di persone con disabilità invalidi civili e categorie protette

7 maggio. Agenzia Entrate: la modulistica degli studi di settore per il periodo di imposta 2017. L’Agenzia delle Entrate ha emanato il provvedimento prot. n. 90727 del 3 maggio 2018, con il quale vengono approvate le modifiche alla modulistica degli studi di settore e dei parametri da utilizzare per il periodo di imposta 2017

4 maggio. Fiere e stand espositivi: scegliere il contratto di lavoro più adeguato (approfondimento di Roberto Camera - Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro)

3 maggio. Inabilità al lavoro e licenziamento. Con la sentenza n. 8419 del 5 aprile 2018, la Cassazione ha riconosciuto la legittimità di un licenziamento adottato da un datore di lavoro nei confronti di un proprio dipendente affetto da una grave malattia da cui era scaturita una inabilità permanente al lavoro: i giudici della Suprema Corte, che ha confermato la decisione della Corte di Appello di Napoli, lo hanno ritenuto possibile sulla base del fatto che in azienda non sussistevano non solo posizioni alternative di pari livello o di livello inferiore congrue, in un’ottica di “repechage” finalizzato alla salvaguardia del posto di lavoro, ma anche perché una eventuale assegnazione parziale in una determinata posizione avrebbe comportato riflessi non trascurabili sull’organizzazione aziendale (E. Massi)

3 maggio. Il Lavoro ai tempi del web e dei robot. Guida ai temi del Festival dell’Economia di Trento - giugno 2018 


 LEGGI IN MATERIA DI LAVORO

Il lavoro subordinato: diritti e doveri dei lavoratori dipendenti

Come mettere in regola un dipendente. Contratto di lavoro, Unilav, nulla osta, comunicazione all’Inps, adempimenti obbligatori: come si assume un lavoratore italiano o straniero 

Le retribuzioni in vigore al 1° gennaio 2018 

E-book con 537 interpelli emanati dal Ministero del Lavoro dal 2005 a maggio 2017 che forniscono i dovuti chiarimenti in merito alla gestione del rapporto di lavoro 

Guida alle prestazioni INAIL (edizione aprile 2018) 

  



Riforma PA: guida completa alle novità

Speciale Riforma della Pubblica Amministrazione. Tutte le novità sulla Riforma della Pa con i decreti attuativi approvati dal Governo. Il riordino della Dirigenza, i nuovi concorsi pubblici, come cambia il pubblico impiego



 La Normativa (Leggi e Decreti Legislativi) - Le Circolari - Gli Approfondimenti (Dottrina per il Lavoro)

 Speciale Jobs Act (PensioniOggi.it) 


 Invalidità - Handicap: Agevolazioni e Diritti 

 Come leggere i verbali di invalidità e handicap 

Normattiva - una banca dati pubblica, che contiene i testi delle leggi statali vigenti aggiornate in tempo reale