Vincenzo Tortorelli, Segretario Generale UIL: "Ora la Basilicata cambi strada"

di Addetto Stampa
Lunedì, 16 Marzo 2020 16:55

"E' urgente ora saper coniugare salute, organizzazione produttiva e nuove conquiste oltre la drammaticità di questa situazione". Lo ha scritto, in una nota sull'emergenza coronavirus, il Segretario regionale della Uil, Vincenzo Tortorelli, il quale ha lanciato un appello "ai decisori pubblici, alla sfera delle responsabilità politiche regionali e locali" di "immaginare ora una Basilicata che cambia strada a partire dalla radicalità della crisi attuale". Secondo il rappresentante sindacale, "l'emergenza coronavirus ha una rilevanza del tutto nuova nell'economia e nella società regionale e ci impone una riflessione straordinaria per modificare all'altezza della sfida i programmi e le priorità del sindacato e delle organizzazioni sociali più vaste. Per ritrovare coesione, senso civico, spirito solidale ed umano, nel tempo della rischiosità, per intraprendere un cammino nuovo".

Per Tortorelli "serve una politica complessiva di sviluppo, con una prospettiva di medio periodo, che preveda investimenti, pubblici e privati, orientati all'innovazione ed alla sostenibilità, alla buona occupazione, al potenziamento delle infrastrutture sociali, alla competitività, all'inclusione sociale e al miglioramento dei servizi pubblici per imprese e cittadini. Ci sono tanti spunti e proposte nei documenti degli Stati generali del lavoro e del Manifesto unitario".

La Basilicata deve "perseguire - ha concluso Tortorelli - la via energica e suggestiva dell'autonomia e della convivialità, nell'ampliamento dei diritti e dell'uguaglianza sostanziale tra le persone, nel welfare, nel mondo del lavoro e nelle ragioni dell'impresa: con un nuovo inizio".

Letto 419 volte