Comunicati unitari

PUBBLICATO IL BANDO RMI PER I LAVORATORI FUORIUSCITI DALLE PLATEE DELLA MOBILITÀ ORDINARIA ED IN DEROGA
Dopo tante discussioni e pressioni il “Bando RMI per i lavoratori fuoriusciti dalle platee della mobilità ordinaria ed in deroga per l’inserimento in attività idraulico-forestali” è, finalmente, stato pubblicato e, dal 15 febbraio, i lavoratori interessati possono già presentare domanda.“Era da tempo che CGIL-CISL-UIL ponevano il tema dei lavoratori che erano stati estromessi dal mondo produttivo ed erano rimasti scoperti di Ammortizzatori Sociali essendo venuta meno la possibilità di ingresso e di proroga della mobilità in deroga. Oggi possiamo dire, con grande soddisfazione, che anche questa platea di ex lavoratori avranno la possibilità di essere inseriti in un contesto che…

CGIL, CISL, UIL: IL 9 FEBBRAIO MANIFESTAZIONE NAZIONALE UNITARIA PER CHIEDERE AL GOVERNO UN CONFRONTO SERIO E DI MERITO
Cgil, Cisl, Uil valutano positivamente il percorso di mobilitazione svoltosi negli scorsi mesi a sostegno della piattaforma unitaria. Il consenso delle decine di migliaia di lavoratori, pensionati e giovani alle proposte di Cgil, Cisl, Uil, emerso in occasione delle centinaia di assemblee organizzate su tutto il territorio nazionale, è stato pressoché unanime ed ha rappresentato un primo importante momento di confronto e discussione delle proposte sindacali con i lavoratori e i pensionati italiani sul documento consegnato nello scorso mese di dicembre al Presidente del Consiglio che si era impegnato a dare continuità al confronto, mai avvenuto, su alcuni capitoli indicati…

TEMPA ROSSA, CGIL CISL UIL: “PRONTI A METTERE IN CAMPO AZIONI FORTI SE NON VERRANNO RISPOSTE CHIARE ED IMMEDIATE”
Le segreterie regionali di Cgil Cisl Uil di Basilicata esprimono il proprio disappunto per lo stallo della discussione con TOTAL e con TECNIMONT. “Riteniamo non più prorogabile – dichiarano i segretari generali di Cgil Cisl Uil, Angelo Summa, Enrico Gambardella e Carmine Vaccaro - la ripresa del tavolo negoziale con TOTAL in Regione Basilicata essendo rimaste inevase le richieste di parte sindacale in merito agli aspetti occupazionali che dovranno interessare, prioritariamente, i lavoratori lucani già utilizzati nella costruzione del Centro Olio e dovendo definire i criteri di assegnazione del benefit condiviso che le OO.SS. chiedono che vada erogato a tutti…

IN OCCASIONE DEL 25 NOVEMBRE, GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, UN PREMIO ALLA MEMORIA DI ANGELA FERRARA
In occasione della Giornata Internazionale per la eliminazione della violenza contro le donne, CGIL CISL UIL Basilicata, in collaborazione con l’Università degli Studi della Basilicata, vogliono dedicare a questo tema una particolare attenzione. A settembre di quest’anno, in un paese della provincia di Potenza, Cersosimo, una giovanissima donna, Angela Ferrara, madre di un bambino, donna impegnata, scrittrice, poetessa, è morta, uccisa dal marito. Sappiamo bene come il tema del femminicidio e, più in generale, della violenza contro le donne, in tutte le sue forme, sia determinata da un dato culturale. Femminicidio è un termine che non indica il sesso della…

AMIANTO: CGIL, CISL, UIL, SUBITO PROVVEDIMENTI IN LEGGE DI BILANCIO
Amianto: Cgil, Cisl, Uil, subito provvedimenti in legge di Bilancio Roma, 8 novembre - Si è svolto oggi, 8 novembre, a Roma l’incontro tra i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil Maurizio Landini, Angelo Colombini e Silvana Roseto, accompagnati dai rappresentanti delle Associazioni delle vittime dell’amianto, e con Fabia D’Andrea, Vice Capo di Gabinetto del Ministro Luigi Di Maio, e Raffaele Fontana, Capo della Segreteria del Sottosegretario Durigon, sulle problematiche dell’amianto. Dal confronto, scaturito nel corso di un presidio sindacale dei lavoratori e dei familiari delle vittime dell’amianto davanti al ministero del Lavoro, è emerso l’impegno dei rappresentanti del…

CGIL, CISL E UIL IN MARCIA PER LA CULTURA: UN’OCCASIONE DI RISCATTO PER I LUCANI
Aver dato il nostro appoggio già due anni fa alla Marcia d’Amore per la Cultura, quando questa iniziativa fu lanciata, tra lo scetticismo generale, testimonia che abbiamo creduto fin dal primo momento nei principi che la animano e che mettono in primo piano il risveglio delle coscienze puntando proprio sui giovani e la scuola. Pertanto siamo davvero felici che la ‘Marcia d’Amore per la Cultura’ stia per aver inizio, coinvolgendo tutti i 131 comuni, con i migliori auspici e con le adesioni davvero entusiastiche di scuole, enti e associazioni.Del resto l’Accordo di Programma ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’, che…