Sileo (UIL Artigianato): prosegue impegno per tutela lavoratori artigiani

Di |2022-05-21T16:51:30+02:0021 Maggio 2022|Artigianato|

UIL Artigianato Soprattutto per i lavoratori del comparto artigiano, caratterizzato da piccole imprese, è necessaria un'attenzione specifica per la tenuta occupazionale, la difesa del potere d'acquisto e il rispetto della salute e sicurezza. Lo sostiene Diego Sileo, del Coordinamento Artigianato Uil che ha partecipato all’assemblea nazionale dell’organismo guidato da Mauro Sasso. Un momento di scambio tra le articolazioni regionali che – sottolinea Sileo - ci ha consentito come sindacato lucano di conoscere le best practices del territorio, e raccontare i passi in avanti, il percorso fatto, nella Bilateralità e come UIL Artigianato Basilicata in questi due anni. Un cammino [Leggi tutto]

DICHIARAZIONE CONGIUNTA DI VINCENZO TORTORELLI (UIL) E MARCO LOMIO (UILM) SU TAVOLO AUTOMOTIVE INDOTTO STELLANTIS REGIONE BASILICATA

Di |2022-06-09T16:22:05+02:0012 Maggio 2022|Comunicati Categorie, Comunicati UIL, Segreteria Generale|

Si è tenuto oggi presso la Regione Basilicata un incontro tra CGIL, CISL, UIL, FIM, FIOM, UILM e l’Assessore alle Attività Produttive, Alessandro Galella, per discutere del settore automotive in Basilicata. La UIL e la UILM hanno manifestato le proprie preoccupazioni per la difficile fase storica che il settore dell’auto sta vivendo a causa del calo produttivo aggravato dalla mancanza dei semiconduttori, dalla pandemia ed ora dalla guerra in Ucraina che sta mettendo in discussione l'approvvigionamento della materia prima. Siamo inoltre in una fase dove il piano industriale, che STELLANTIS ha illustrato ai sindacati nel corso dell’incontro presso il MISE, [Leggi tutto]

Tortorelli (Uil): “È tempo di rilanciare, su basi nuove, la staffetta generazionale”

Di |2022-05-21T17:09:05+02:0010 Maggio 2022|Segreteria Generale|

“L’ingresso dei giovani lucani nel mercato del lavoro, anche attraverso il rilancio, su nuove basi, della proposta della Uil e Uil Pensionati della “staffetta generazionale”, è una priorità”. Lo afferma Vincenzo Tortorelli, segretario regionale Uil Basilicata. “Nel 2021 nella nostra regione lavorano 45 mila persone tra i 55 e i 64 anni, con un incremento di 18 mila unità rispetto a 10 anni prima. Grazie alle riforme che hanno aumentato l’età di accesso al pensionamento e all’andamento demografico nel 2021 in Basilicata la quota di under64 è di circa il 25% delle persone. Il dato è ancora più evidente per le [Leggi tutto]

Tortorelli: recuperare fiducia cittadini in politica e istituzioni

Di |2022-05-21T17:12:09+02:0027 Aprile 2022|Segreteria Generale|

Il Rapporto BES 2021 dell’ Istat ci trasferisce un dato che ha bisogno di riflessioni e valutazioni: nonostante i leggeri progressi osservati prima della pandemia, e proseguiti nei due anni dell’emergenza da COVID-19, nel 2021 la fiducia dei cittadini nella politica e nelle istituzioni democratiche continua ad essere bassa. Il voto medio è insufficiente per i partiti (3,3 su una scala da 0 a 10), per il Parlamento (4,6) e per il sistema giudiziario (4,8), mentre Forze dell’ordine e Vigili del fuoco si confermano su un livello tradizionalmente più elevato (7,5). Per le organizzazioni sociali e di rappresentanza del mondo [Leggi tutto]

Per Tortorelli lotta alla povertà e alle disuguaglianze punto centrale dell’azione del sindacato

Di |2022-05-21T17:15:16+02:0026 Aprile 2022|Segreteria Generale|

“La Basilicata è al terz’ultimo posto nella graduatoria delle regioni italiane per disuguaglianza del reddito e rischio di povertà”. E’ l’analisi di Vincenzo Tortorelli, segretario Generale della Uil Basilicata, che in una nota analizza i dati a sostegno della sua tesi. “L’aumento delle persone in povertà assoluta – come si rileva dal Rapporto BES (Benessere Economico Sociale) 2021 dell’Istat – al Sud è in crescita ed impone un cambio di passo per realizzare politiche efficaci, a livello nazionale e regionale, che combattano questo fenomeno. Nel Mezzogiorno, le persone povere sono in crescita di quasi 196mila unità e si confermano incidenze [Leggi tutto]

Pnrr, Tortorelli (Uil): “Dalla relazione della Corte dei Conti i problemi della governance regionale per la capacità di spesa”

Di |2022-05-21T17:18:16+02:0012 Aprile 2022|Segreteria Generale|

La relazione pubblicata dalla Corte dei Conti sull’ avvio dell’attività di controllo sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) ci aiuta a monitorare l’assetto della governance regionale del Piano che è un elemento non certamente secondario per l’efficacia e i tempi di attuazione degli interventi previsti in Basilicata. Abbiamo finalmente un primo quadro della governance regionale suddivisa in Organo di indirizzo politico ed Organo tecnico. Nel primo livello (politico) è istituita la Cabina di regia (capo di Gabinetto della Giunta/Presidente UPI/Presidente ANCI/eventuali rappresentanti delle associazioni di categoria o altri Enti interessati) che agisce per: pianificazione/gestione/verifica attività degli esperti. Fornisce [Leggi tutto]

Agenda digitale: quando si aggiorna e quando si crea l’Agenzia pubblica?

Di |2022-06-09T16:22:58+02:005 Febbraio 2022|Segreteria Generale|

Nei Digital Maturity Indexes (Desi) elaborati dal Politecnico di Milano, il nostro Paese è fra gli ultimi classificati in Europa. È vero, c’è stato nel biennio 2020/’21 un grande slancio ‘popolare’ di affidamento al’ digitale’ con 150 milioni di pagamenti gestiti tramite PagoPa, 170 milioni di fatture elettroniche alla pubblica amministrazione, quasi 13 milioni di credenziali Spid , 8 milioni di download dell’App Io e 10 di Immuni, eppure siamo entrati nella crisi del Covid-19 ancora al quart’ultimo posto in Europa per livello di digitalizzazione (25 su 28), capitale umano e lavoro digitale, connettività, integrazione delle tecnologie, servizi pubblici [Leggi tutto]

TORTORELLI: ACCELERARE PROGETTI REGIONE PER IDROGENO VERDE DA CANDIDARE AL PNRR

Di |2022-02-16T15:09:28+01:002 Febbraio 2022|Segreteria Generale|

Non c’è tempo da perdere. L’Avviso pubblico del Mite per i territori che intendono realizzare in aree industriali dismesse (dal PNRR 500 mln €, 50% alle Regioni del Sud) centri di produzione e distribuzione di idrogeno, prodotto utilizzando unicamente energia da fonti rinnovabili, ha fissato il termine all’11 febbraio 2022. Nelle scorse settimane, la Regione Marche, anticipando la pubblicazione dell’avviso, ha avviato una procedura regionale per velocizzare l’iter delle proprie candidature. Non possiamo perdere l’opportunità di candidare ufficialmente la Basilicata ad ospitare centri di trasformazione energetica per la produzione di energie alternative, incluso l’idrogeno, prima che Eni pensi ad [Leggi tutto]

UIL INTENSIFICA NEL NUOVO ANNO LA CAMPAGNA “ZERO MORTI SUL LAVORO”

Di |2022-02-16T15:06:46+01:001 Febbraio 2022|Segreteria Generale|

Nel 2021 ogni giorno più di 3 persone sono morte nell’esercizio della propria attività lavorativa. E’ una “guerra civile” come la definisce il nostro segretario nazionale Pierpaolo Bombardieri. In Basilicata – collocata dall’Inail in “Zona rossa” con un’incidenza di morti ed incidenti sul lavoro maggiore del 25% rispetto alla media nazionale (Indice incidenza medio, pari a 42,5 morti ogni milione di lavoratori) – la “strage” ha spezzato 16 vite umane. Un numero che scatena rabbia e reazioni. E non si provi a dire che gli incidenti sul lavoro sono diminuiti rispetto all’anno precedente che ha risentito di alternati e [Leggi tutto]

Tortorelli: ci preoccupa la “pandemia delle disuguaglianze sociali

Di |2022-06-09T16:23:25+02:0028 Gennaio 2022|Comunicati UIL, Segreteria Generale|

C’è una “pandemia delle disuguaglianze sociali” meno percepibile di quella sanitaria ma decisamente non meno preoccupante: l’Inps registra che, a dicembre 2021, sono stati 14.334 i nuclei familiari lucani per un totale di 28.605 persone che hanno percepito almeno una mensilità tra Reddito di Cittadinanza (12.933 nuclei, 27.020 persone, importo medio 518,72 euro) e Pensione di Cittadinanza ( 1401 nuclei, 1585 persone, importo medio 250,92 euro) con un importo medio tra le due misure di 490,91 euro. Siamo alla conferma che gli effetti negativi della pandemia sul benessere socio-economico delle famiglie non sono certo esauriti e che la povertà, [Leggi tutto]

Torna in cima