Comunicati

Home/Comunicazioni/Comunicati

TIM: accordo con i sindacati per altre 2.200 uscite volontarie

Di |2022-08-05T15:30:29+02:0029 Luglio 2022|Comunicati Categorie|

Dopo un lungo confronto avvenuto in queste 30 ore, nel pomeriggio di oggi (ieri ndr) si è giunti alla sottoscrizione di un’intesa tra Tim, le Segreterie Nazionali di UILCOM – UIL congiuntamente alle proprie Rsu e le altre Organizzazioni Confederali. Lo scrive il sindacato in una nota. L’ipotesi raggiunta, considerando questo scenario complicato anche dalla situazione politica in corso, riguarda un periodo temporaneo di 18 mesi in cui l’azienda utilizzerà strumenti concordati e non traumatici per la gestione del personale. Il piano prevede 2.200 prepensionamenti e si aggiunge a un altro accordo, siglato a giugno, che prevede il taglio di 1.200 posti di [Leggi tutto]

DICHIARAZIONE CONGIUNTA DI VINCENZO TORTORELLI (UIL) E MARCO LOMIO (UILM) SU TAVOLO AUTOMOTIVE INDOTTO STELLANTIS REGIONE BASILICATA

Di |2022-06-09T16:22:05+02:0012 Maggio 2022|Comunicati Categorie, Comunicati UIL, Segreteria Generale|

Si è tenuto oggi presso la Regione Basilicata un incontro tra CGIL, CISL, UIL, FIM, FIOM, UILM e l’Assessore alle Attività Produttive, Alessandro Galella, per discutere del settore automotive in Basilicata. La UIL e la UILM hanno manifestato le proprie preoccupazioni per la difficile fase storica che il settore dell’auto sta vivendo a causa del calo produttivo aggravato dalla mancanza dei semiconduttori, dalla pandemia ed ora dalla guerra in Ucraina che sta mettendo in discussione l'approvvigionamento della materia prima. Siamo inoltre in una fase dove il piano industriale, che STELLANTIS ha illustrato ai sindacati nel corso dell’incontro presso il MISE, [Leggi tutto]

TIM: Il 23 febbraio sciopero in difesa dei posti di lavoro e del futuro digitale della Basilicata

Di |2022-02-22T21:03:39+01:0022 Febbraio 2022|Comunicati Categorie|

Vertenza Tim, sindacati Cgil Slc, Fistel Cisl e Uilcom Uil; il 23 febbraio sciopero in difesa dei posti di lavoro e del futuro digitale della Basilicata con presidio in piazza Mario Pagano a Potenza alle ore 10. Di seguito i particolari Mercoledì 23 febbraio 2022 è in programma lo sciopero dei lavoratori e delle lavoratrici Tim in Basilicata, con un presidio dalle 10 in piazza Mario Pagano, a Potenza. Quanto si sta delineando, negli ultimi mesi, sul futuro di TIM è estremamente preoccupante e richiede una partecipazione compatta di tutti coloro che abbiano a cuore, a qualsiasi titolo, il futuro [Leggi tutto]

Tortorelli: ci preoccupa la “pandemia delle disuguaglianze sociali

Di |2022-06-09T16:23:25+02:0028 Gennaio 2022|Comunicati UIL, Segreteria Generale|

C’è una “pandemia delle disuguaglianze sociali” meno percepibile di quella sanitaria ma decisamente non meno preoccupante: l’Inps registra che, a dicembre 2021, sono stati 14.334 i nuclei familiari lucani per un totale di 28.605 persone che hanno percepito almeno una mensilità tra Reddito di Cittadinanza (12.933 nuclei, 27.020 persone, importo medio 518,72 euro) e Pensione di Cittadinanza ( 1401 nuclei, 1585 persone, importo medio 250,92 euro) con un importo medio tra le due misure di 490,91 euro. Siamo alla conferma che gli effetti negativi della pandemia sul benessere socio-economico delle famiglie non sono certo esauriti e che la povertà, [Leggi tutto]

Covid: Uil, in Basilicata situazione da non sottovalutare

Di |2022-02-16T15:11:32+01:0015 Gennaio 2022|Comunicati UIL, Segreteria Generale|

E' assolutamente necessario mantenere il massimo dell'informazione e della trasparenza sullo stato della diffusione del covid-19". Lo ha scritto, in una dichiarazione, il segretario regionale della Uil, Vincenzo Tortorelli, secondo il quale "la situazione della Basilicata (che vedrà da lunedì confermata la 'zona bianca' ma con la variante Omicron al 100 per cento dei casi, segnando un primato negativo tra le regioni italiane, l'incremento quotidiano di contagi e del ricorso in ospedali) è tutt'altro che da sottovalutare". "Per questa ragione - ha continuato Tortorelli - l'ipotesi ventilata a livello nazionale di passare da una comunicazione giornaliera dei contagi ad una [Leggi tutto]

Uil: Al via anche in Basilicata campagna “Patto di stabilità? No, grazie!”

Di |2022-01-21T14:02:04+01:0013 Gennaio 2022|Comunicati UIL, Segreteria Generale|

“Patto di stabilità? No, grazie!” è il titolo della nuova campagna della Uil, lanciata oggi dalla Uil che si svilupperà nel corso dell’anno. A dare il via all’iniziativa e a illustrarne contenuto e obiettivi è un video del Segretario generale, PierPaolo Bombardieri, pubblicato su tutti i canali social, sulla piattaforma “Terzo Millennio” della Uil (può essere visionato al link https://we.tl/t-zLsyR68PCK). “In queste settimane – ha detto Bombardieri – la Commissione europea ha avviato il dibattito per la revisione della governance economica e del Patto di stabilità da cui, nel corso di questi anni, sono scaturite le politiche di austerità e [Leggi tutto]

ITAL UIL BASILICATA: BANDI PER SERVIZIO CIVILE

Di |2022-01-21T14:05:07+01:0011 Gennaio 2022|Comunicati Categorie, Notizie|

CONSULTA IL BANDO, ATTIVA UNA SPID E... SCEGLI TRA UNO DEI NOSTRI DUE PROGETTI  hai tempo fino alle ore 14.00 del 26 gennaio 2022 Il Bando è accessibile sul sito del Dipartimento www.politichegiovanili.gov.it nella sezione dedicata al Servizio civile Universale. L'ITAL UIL Basilicata mette a disposizione 3 posti nella sede di Potenza per giovani tra i 18 e 28 anni che intendono diventare operatori volontari di SERVIZIO CIVILE. »» La presentazione della domanda avviene accedendo mediante SPID alla piattaforma DOL (Domanda On Line) https://domandaonline.serviziocivile.it/ entro e non oltre le ore 14 del 26 gennaio 2022 »» Per la presentazione della domanda [Leggi tutto]

Effettuare vaccinazioni anche nelle farmacie e reale condivisione sul piano strategico | La proposta di Tortorelli (Uil) e Vaccaro (Uilp)

Di |2022-01-21T14:08:29+01:001 Gennaio 2022|Comunicati UIL, Segreteria Generale|

“Quello che ci lasciamo alle spalle è stato un anno assai complesso, soprattutto per il perdurare della crisi sanitaria legata al Covid-19, per l’emergenza lavorativa, economica, per la crisi demografica che sta investendo la nostra Basilicata. Un anno difficile ma che, con l’avvio della campagna vaccinale, ci ha sta avviando verso un cammino che, siamo sicuri, ci porterà presto ad uscire fuori da questo incubo. Ma serve pazienza, costanza, tenacia. Quella tenacia caratteristica di noi lucani. E un maggiore impegno delle istituzioni regionali sui vaccini ma anche sulla programmazione strategica per ripartire”. È con queste parole che i segretari della [Leggi tutto]

Torna in cima