USCIRE DAL MALESSERE OCCUPAZIONALE E DEMOGRAFICO SI PUÒ

Di |2021-05-02T11:32:44+02:0029 Marzo 2021|Segreteria Generale|

Il Covid-19 ha causato una ricomposizione nella domanda di lavoro da parte delle imprese italiane e anche marcatamente di quelle lucane. Dall’analisi dei dati 2020 dell’osservatorio Inps del precariato emerge un quadro che può aiutare a capire cosa accadrà nell’immediato futuro. L’economia locale deve necessariamente prendere un sentiero di traversa, come si dice nel gergo di navigazione, per uscire dal turbinale! Nel 2020 il numero dei contratti di lavoro cessati ha superato quello dei contratti attivati, con uno scarto di 7.085 unità (l’anno scorso era di 610). Tale andamento è il risultato di un calo delle assunzioni e [Leggi tutto]

DATI ISTAT MERCATO DEL LAVORO IN BASILICATA (IV TRIMESTRE 2020)

Di |2021-03-28T09:13:58+02:0012 Marzo 2021|Comunicati UIL|

Le dinamiche del mercato del lavoro lucano  nel quarto trimestre Istat 2020 sono ancora influenzate dalle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria. Le dinamiche del mercato del lavoro lucano  nel quarto trimestre Istat 2020 sono ancora influenzate dalle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria. Un primo bilancio dei contraccolpi della pandemia, nel già fragile assetto occupazionale, registra in modo palese un  paradosso, uno scarto. È stata intensa e consistente la manovra del Governo per sostenere i consumi, i redditi e per invertire il ciclo della recessione ma specie nel Mezzogiorno e in Basilicata forte è stata la diminuzione  dell’occupazione, della [Leggi tutto]

PRIMI DATI ISTAT EFFETTI COVID-19 SU OCCUPAZIONE BASILICATA (I Trimestre 2020)

Di |2020-12-08T09:55:09+01:0015 Giugno 2020|Comunicati UIL|

di UIL Basilicata Occorrono interventi anticiclici ed una visione straordinaria di impiego degli strumenti di welfare attraverso un Fondo di investimenti sociali I dati del Primo Trimestre 2020 di fonte Istat rappresentano l’impatto forte di Covid-19 sul mercato del lavoro regionale. Come da previsione CSSEL (Centro Studi Uil) e UIL Basilicata evidenziano che è corposa la riduzione dell’occupazione di 7MILA unità rispetto al trimestre precedente, con un dato complessivo di 184mila unità che riporta agli anni pre-crisi la base occupazionale lucana, diminuendo sia gli occupati uomini (-3mila) che donne (-4mila). Nel contempo aumenta la sfera dell’inattività dentro cui [Leggi tutto]

Torna in cima