NUOVO INCIDENTE MORTALE SUL LAVORO: UIL RINNOVA IMPEGNO A SOSTEGNO CAMPAGNA “ZERO MORTI SUL LAVORO”

Di |2021-09-18T12:41:16+02:0010 Settembre 2021|Segreteria Generale|

Siamo costretti ad aggiornare la tristissima lista di morti sul lavoro in Basilicata: oggi è morto all’ospedale San Carlo di Potenza un operaio di 39 anni – Cosimo Ritto – a causa dell’ennesimo incidente avvenuto questa volta in un impianto industriale di Genzano di Lucania. La Uil Basilicata esprime il cordoglio alla famiglia dell’operaio, sollecita indagini rigorose per ricostruire l’incidente e risalire ad eventuali responsabilità, rinnovando l’impegno a sostegno della campagna “Zero morti sul lavoro”, avviata dal 5 marzo scorso, che è parte integrante dell’iniziativa unitaria Cgil, Cisl, Uil denominata “Fermiamo le stragi”. Ancora una volta sono gli impianti [Leggi tutto]

Rapporto Svimez, Vincenzo Tortorelli (Segretario UIL Basilicata) e Giancarlo Vainieri (presidente CSSEL): “Per la Basilicata rischio di doppia frattura”

Di |2021-09-02T08:46:12+02:0030 Luglio 2021|Segreteria Generale|

Le anticipazioni del Rapporto Svimez 2021 “(L’economia e la società del Mezzogiorno”) contengono un rischio di doppia frattura per l’economia complessiva della nostra regione: da una parte l’acuirsi del divario con il Nord e le regioni che continueranno a crescere nel biennio 2021-2022; dall’altra, la frattura con altre regioni del Sud – Abruzzo, Campania, Puglia e Sardegna – che, a differenza della nostra, segneranno incrementi superiori alla media Mezzogiorno. E’ un rischio che non possiamo permetterci. Le stime Svimez sono un brutto segnale da cogliere adesso che attraverso la fase di definizione del PNRR Basilicata siamo ancora in [Leggi tutto]

TORTORELLI (UIL): C’È UNA BOMBA SOCIALE PRONTA AD ESPLODERE. SUBITO UN PATTO PER LA BASILICATA

Di |2021-01-22T22:56:44+01:0020 Gennaio 2021|Comunicati UIL, Segreteria Generale|

I dati del nostro Centro Studi, quelli dell’Istat sull’occupazione e quelli dell’Inps sulla cig in Basilicata sono tutti gli elementi che ci inducono a mettere in guardia: si rischia l’esplosione del conflitto sociale. C’è una bomba sociale pronta ad esplodere nella nostra regione perché ci sono troppe persone che hanno perso il lavoro, si tratta di contratti a tempo determinato e temporaneo e altre potrebbero seguire la stessa sorte se non si proroga la misura del blocco dei licenziamenti. Senza sottovalutare che se chiudono punti vendita e ristoranti dovremmo aggiungervi altri lavoratori. Abbiamo bisogno di intervenire su questo dramma [Leggi tutto]

EMERGENZA COVID-19: TORTORELLI, DALLA UIL DIECI PROPOSTE PER POTENZIARE SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE E REGIONALE

Di |2020-12-07T16:10:23+01:003 Ottobre 2020|Comunicati UIL|

di UIL Basilicata “Partire dalle dieci proposte che la Uil offre all’attenzione del Governo, del Parlamento, di tutti i gruppi politici e di tutte le forze sociali per individuare soluzioni utili all’esigenza del rinnovamento e soprattutto del potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale e quindi di tutti i cittadini per produrre una svolta nella gestione del Servizio Sanitario Regionale della Basilicata in una fase di nuova emergenza, come dimostrano le morti e il focolaio in Val d’Agri” A sostenerlo è il segretario regionale della Uil lucana Vincenzo Tortorelli riferendo che tra le rivendicazioni avanzate dal Sindacato si va dal [Leggi tutto]

Messaggio di Ferragosto del Segretario Generale UIL Basilicata, Tortorelli

Di |2020-12-07T20:14:31+01:0015 Agosto 2020|Comunicati UIL|

di Vincenzo Tortorelli, Segretario Generale UIL Questo è un Ferragosto di attesa ma anche di attraversamento delle paure, di conforto e ristoro per le famiglie, per le persone che lavorano e per chi è ai margini. I mesi terribili che abbiamo attraversato hanno rafforzato la consapevolezza che per uscire dalla crisi occorre un cambio di passo, collettivo, verso una nuova dimensione di socialità e di comunità, con una robusta manovra di protezione sociale e con scelte chiare per un nuovo sviluppo: una messa alla prova, per tutti, e un esame di coscienza per una ripresa di senso capace [Leggi tutto]

COSTRUZIONI, IL 15 NOVEMBRE SINDACATI NELLE PIAZZE ITALIANE CON MANIFESTAZIONI E PRESIDI

Di |2020-12-06T23:01:20+01:0013 Novembre 2019|Comunicati Categorie|

di Feneal UIL A distanza di otto mesi dallo sciopero generale, i lavoratori delle costruzioni tornano in piazza con FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil per chiedere il rilancio del settore. L’appuntamento è per il 15 novembre, con iniziative in 100 piazze italiane,  presidi, volantinaggi, incontri con le Istituzioni per ribadire la richiesta al Governo di intervenire con scelte chiare e misure concrete che riportino il settore al centro della politica, rilanciando così la competitività e la produttività di tutto il paese. “Sarà l’ennesima occasione per illustrare le nostre proposte – spiegano i segretari generali di FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil, Vito [Leggi tutto]

UIL PENSIONATI: CONSIGLIO REGIONALE PER RIPRESA MOBILITAZIONE

Di |2020-12-06T23:19:38+01:0030 Marzo 2019|Comunicati Categorie|

di Addetto stampa La ripresa della mobilitazione dei pensionati per protestare contro la totale mancanza di attenzione nei loro confronti da parte del governo con tre grandi assemblee promosse unitariamente come Sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil per il prossimo 9 maggio (per il sud a Napoli); Riforma fiscale più equa per superare la forte penalizzazione delle pensioni; Separazione assistenza e previdenza; Legge nazionale per la non autosufficienza; Invecchiamento attivo con l’impegno dei  nuovi Governo e Consiglio Regionali a dare pronta attuazione alla legge della passata legislatura sull’invecchiamento attivo. Sono questi i temi principali affrontati dal Consiglio Regionale della Uil [Leggi tutto]

ATTIVO CGIL-CISL-UIL NAPOLI: IL “MESSAGGIO” DI ANNA GRUOSSO (UIL PENSIONATI)

Di |2020-12-07T08:18:04+01:0020 Dicembre 2018|Comunicati Categorie|

di Ufficio Stampa “Il SUD e quindi anche la Basilicata di fronte alla manovra del Governo non possono pensare di uscirsene con il tradizionale “speriamo che me la cavo” ma devono mettere in campo iniziative ed azioni quanto più incalzanti ed incisive possibili per puntare a modificare ed indicare la strada da seguire in tutt’altra direzione”: è il messaggio che Anna Gruosso della Uil Pensionati Basilicata ha lanciato a Napoli intervenendo alla riunione degli attivi Cgil, Cisl, Uil delle regioni meridionali. “Abbiamo bisogno – ha detto ancora Gruosso -di servizi sociosanitari. Incrementare in modo strutturale – le [Leggi tutto]

Torna in cima