Rapporto Svimez, Vincenzo Tortorelli (Segretario UIL Basilicata) e Giancarlo Vainieri (presidente CSSEL): “Per la Basilicata rischio di doppia frattura”

Di |2021-09-02T08:46:12+02:0030 Luglio 2021|Segreteria Generale|

Le anticipazioni del Rapporto Svimez 2021 “(L’economia e la società del Mezzogiorno”) contengono un rischio di doppia frattura per l’economia complessiva della nostra regione: da una parte l’acuirsi del divario con il Nord e le regioni che continueranno a crescere nel biennio 2021-2022; dall’altra, la frattura con altre regioni del Sud – Abruzzo, Campania, Puglia e Sardegna – che, a differenza della nostra, segneranno incrementi superiori alla media Mezzogiorno. E’ un rischio che non possiamo permetterci. Le stime Svimez sono un brutto segnale da cogliere adesso che attraverso la fase di definizione del PNRR Basilicata siamo ancora in [Leggi tutto]

BILANCIO SOCIALE INPS, TORTORELLI (UIL): “POLITICHE ATTIVE LAVORO PER SUPERARE SACCHE POVERTÀ E CIG”

Di |2021-09-02T08:42:20+02:0016 Luglio 2021|Segreteria Generale|

“La pandemia ci ha messo di fronte a situazioni nuove per tanti aspetti inedite. Uno dei primi temi affrontati dal sindacato, insieme a Confindustria, con le Prefetture e i datori di lavoro è stato come riaprire le aziende, perché tutti abbiamo messo al centro il tema importante della ripresa del lavoro”. Lo ha sostenuto il segretario generale della Uil Basilicata Vincenzo Tortorelli intervenendo alla presentazione del rendiconto sociale dell’Inps per il 2019-2020 sottolineando che “il bilancio sociale INPS ci restituisce una lettura dell’assetto sociale della nostra regione dove ancora sono presente tante sacche di povertà. Bisogna dunque rafforzare [Leggi tutto]

TORTORELLI (UIL): DA EMERGENZA LAVORO SI ESCE SOLO CON UN’AGENDA DI PRIORITA’ CONDIVISE

Di |2021-02-21T15:55:44+01:0019 Febbraio 2021|Comunicati UIL, Segreteria Generale|

“L’incremento del 368% di ore di cassa integrazione erogate in Basilicata nello scorso mese di gennaio per l’emergenza sanitaria, rispetto a gennaio 2020, secondo i dati diffusi oggi dall’Inps, sommato al calo consistente dei rapporti di lavoro a tempo determinato e precario reso noto dall'Osservatorio sul Precariato dell'Inps, confermano la necessità di misure urgenti per rimettere «in circolo» le persone che hanno perso il lavoro e che, purtroppo, lo perderanno”. A sostenerlo è il segretario regionale della Uil Vincenzo Tortorelli riferendo che solo a gennaio le ore di cig erogate nella nostra regione ammontano a 1,5 milioni, di [Leggi tutto]

Sicurezza è garanzia di futuro

Di |2021-01-09T12:25:17+01:008 Gennaio 2021|Artigianato|

E’ un tempo di paura, di incertezza, di un’economia barcollante che cavalca l’onda del Covid-19 e di un “carro nero” Quello dell’Italia, in cui il rispetto dei protocolli INAIL sulla sicurezza nei luoghi di lavoro rimane l’ultima opzione nella lista delle “cose da fare”. Colpa spesso dei datori di lavoro, che pongono al centro della loro attività la massimizzazione dei fatturati e dei risultati aziendali, sfruttando con arroganza la forza lavoro, a scapito di lavoratrici e lavoratori costretti ad operare in condizioni assurde e che lottano ogni giorno sul “campo di battaglia” senza adeguati dispositivi di protezione individuale. [Leggi tutto]

Uil: “Fiscalità di vantaggio e patto per il Paese per scongiurare un nuovo autunno caldo”

Di |2020-12-07T16:30:56+01:008 Settembre 2020|Comunicati UIL|

di UIL Basilicata Per un lavoratore/lavoratrice lucano che ha una  retribuzione media nel settore privato a tempo indeterminato, (con esclusione del settore agricolo) di 19.410 euro annui con l’ipotesi “fiscalità di vantaggio nel Mezzogiorno” l’Inps a carico del datore di lavoro scenderebbe da 6.017 euro a 4.212 euro con un beneficio di 1.805 euro. Il calcolo è della Uil Servizio Lavoro, Coesione e Territorio che ha realizzato una simulazione confrontando le altre misure fiscali. Dal 2007 al 2014 nel Mezzogiorno vi era il taglio del cuneo fiscale doppio rispetto al Centro-Nord introdotto dal Governo Prodi con la [Leggi tutto]

TORTORELLI (UIL): DATI SVIMEZ RAFFORZANO NOSTRA SOLLECITAZIONE A MISURE STRAORDINARIE

Di |2020-12-07T16:38:13+01:003 Settembre 2020|Comunicati UIL|

di UIL Basilicata “I dati della Svimez che vedono registrare nelle previsioni per la fine dell’anno in Basilicata il calo del Pil più forte rispetto a tutte le altre regioni (meno 12,6%)  non ci sorprendono in quanto già il nostro Centro Studi con il Rapporto sul Mercato del Lavoro aveva monitorato la situazione socio-economica con un’analisi simile. Piuttosto i dati rafforzano la sollecitazione della Uil perché le risorse del recovery fund siano utilizzate principalmente per colmare il divario nord sud che la pandemia sta allargando e per individuare misure straordinarie anche a livello regionale”. E’ il commento del [Leggi tutto]

“Sistema fiscale iniquo, 94,7% Irpef versato da lavoratori dipendenti e pensionati”

Di |2020-12-07T20:05:11+01:0027 Agosto 2020|Comunicati UIL|

di UIL Basilicata Dalle dichiarazioni dei redditi 2018 risulta che il 94,7% del gettito IRPEF è versato dai soli lavoratori dipendenti e pensionati. Questo – sottolinea una nota dell’Ufficio Servizi Fiscali della Uil – è un dato rilevantissimo perché l’IRPEF rappresenta il 40% delle entrate erariali del nostro Paese. L’attuale situazione fotografa l’iniquità del sistema fiscale italiano e non è più sopportabile. In Basilicata nel 2017, ultimo anno di riferimento per i Conti economici territoriali preso in esame da Bankitalia nel rapporto di giugno 2019, il reddito disponibile delle famiglie consumatrici era pari in Basilicata a circa 13.500 [Leggi tutto]

Tortorelli (Uil): “Per rilancio Sud e Basilicata fiscalità di vantaggio non può essere misura esaustiva”

Di |2020-12-07T20:09:24+01:0019 Agosto 2020|Comunicati UIL|

di UIL Basilicata “La fiscalità di vantaggio prevista dal ‘Decreto Agosto’ è un segnale importante per il Mezzogiorno e la Basilicata, ma non può certo essere considerata esaustiva per la ripartenza del Sud e va accompagnata da investimenti” Ad affermarlo è il segretario regionale della Uil lucana Vincenzo Tortorelli sottolineando che da un’analisi della UIL – Servizio Lavoro, Coesione e Territorio che ha elaborato i dati INPS riferiti alla retribuzione media nel settore privato di una lavoratrice/lavoratore a tempo indeterminato (con esclusione del settore agricolo) con l’introduzione di una fiscalità produttiva di vantaggio nel Mezzogiorno si avrebbe un [Leggi tutto]

TORTORELLI (UIL): NEL PRIMO TRIMESTRE IN BASILICATA ATTIVATI IL 6,8% IN MENO DI RAPPORTI DI LAVORO (IN GRAN PARTE A TEMPO DETERMINATO)

Di |2020-12-08T10:25:46+01:0010 Giugno 2020|Comunicati UIL|

di Vincenzo Tortorelli, Segretario regionale UIL Basilicata I dati diffusi dal Ministero del Lavoro, relativi alle Comunicazioni Obbligatorie del I trimestre 2020, certificano che Il blocco dei licenziamenti, purtroppo, da solo non basta per difendere l’occupazione. In Basilicata nei primi tre mesi dell’anno i rapporti di lavoro attivati (37.308) sono stati il 6,8% in meno dello stesso periodo 2019 ed hanno interessato 29.182 lavoratori, vale a dire il 5,6% del numero del primo trimestre dello scorso anno. Ma attenzione ai nuovi assunti, in buona parte con contratti a termine, bisogna aggiungere le 22.048 cessazioni avvenute nello stesso periodo [Leggi tutto]

Torna in cima